Irse: ultimi due incontri sulla psichiatria (molto seguiti)

26 Ottobre 2016

PORDENONE. Sono stati seguiti da oltre 220 persone ognuno i primi tre incontri della 9^ edizione del ciclo “Affascinati dal cervello”, promosso dall’IRSE – Istituto Regionale Studi Europei del FVG, quest’anno incentrato sul tema “Le parole che curano la mente”. Ancora due ultimi appuntamenti ravvicinati per il finale: giovedì 27 e sabato 29 ottobre.

Giovanni Cutolo

Giovanni Cutolo

Alessandra Balloni

Alessandra Balloni

Giovedì 27 ottobre (ore 15.30 Auditorium Casa Zanussi), lo psichiatra Giovanni Cutolo interverrà su “La dinamica delle relazioni” con approfondimenti anche sulla necessità di una formazione continua degli operatori nei servizi pubblici. Già primario del Dipartimento Salute Mentale di Grosseto e docente di Psicoterapia all’Università di Siena, Cutolo è stato allievo e collaboratore di Vittorio Guidano considerato il fondatore del cognitivismo post–razionalista. Si occupa attualmente in particolare di psicoterapia dei disturbi alimentari e delle psicosi. Alle 17.30 seguirà la proiezione in anteprima del documentario “Sigmund Freud. Origini e attualità della psicoanalisi”, scritto e diretto dalla giovane psichiatra Alessandra Balloni, che sarà protagonista del dibattito dopo la proiezione. Il lavoro spazia dalle premesse filosofiche delle scoperte freudiane, dell’impatto profondo che tali scoperte hanno avuto nella storia del pensiero e testimoniare l’attualità della psicoanalisi e la sua incisività nella cultura contemporanea. Proiezione aperta a tutti, come gli incontri.

Nella mattinata di Sabato 29 ottobre, dalle 10 alle 13, speciale incontro conclusivo su “La spettacolarizzazione del caso psichiatrico”, con i giornalisti Alessandro Mezzena Lona, responsabile delle pagine culturali del quotidiano Il Piccolo, e Paola Dalle Molle. Particolarmente dedicato ai Giornalisti (con aggiornamento e crediti ECM), ma anche aperto a tutti gli interessati. Per analizzare la forza e la la responsabilità dei media nel trattare – spesso con pericolosa superficialità – casi che riguardano i soggetti deboli (malati mentali e non solo), saranno proiettati anche spezzoni di film, a partire da scene del famoso Quinto potere di Sidney Lumet, video virali che recentemente hanno spettacolarizzato drammi di adolescenti e di anziani, oltre a casi di indagini giornalistiche e televisive

Ingresso libero, gradita prenotazione info irse@centroculturapordenone.it tel 0434 365326

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!