“Incursioni” dei Filarmonici Friulani a Osoppo e a Udine

23 Agosto 2021

Filarmonici Friulani (Foto Luca Valenta)

UDINE. Pirotecnico, sorprendente e coinvolgente, “Incursioni” è il nuovo concerto dell’Orchestra giovanile Filarmonici Friulani diretta dal maestro Alessio Venier insieme al violoncellista Paolo Tedesco, classe 2001, allievo di Enrico Bronzi e già avviato a una brillante carriera internazionale. Due gli appuntamenti in programma: giovedì 26 agosto, ore 20.45, al Teatro della Corte di Osoppo e il giorno successivo, venerdì 27 agosto, ore 21, in piazza Venerio a Udine per UdinEstate.

La Stagione Diffusa dei Filarmonici Friulani – unica orchestra regionale interamente composta e gestita da under 35 e riconosciuta dal Ministero della Cultura – presenta, dunque, un programma musicale inusuale e coinvolgente. L’orchestra, in un organico decisamente diverso dal solito con chitarra hawaiana, banjo, sax e batteria accanto ad archi e fiati, porta in scena musiche di tre compositori che si sono spinti al di fuori dei canoni della tradizione per esplorare linguaggi a loro non propri, ma con risultati straordinari.

Chiude il programma il pirotecnico “Concerto per violoncello” di Friedrich Gulda, pianista e compositore di fama mondiale che definire poliedrico sarebbe riduttivo, interpretato dal talentuoso Paolo Tedesco. Il concerto accosta nei suoi cinque movimenti altrettanti linguaggi totalmente diversi ricostruiti con perizia straordinaria, con la particolarità che nessuno di questi è quello che ci si aspetterebbe da un concerto classico. Il rock degli anni ’70 dialoga con l’improvvisazione, lo jodel alpino con compassati minuetti seicenteschi, per un finale dall’entusiasmo circense.

Paolo Tedesco

“Incursioni” è realizzato con il sostegno di Ministero della Cultura, Regione Fvg e Comune di Udine, grazie alla collaborazione del Comune di Osoppo e di Anà-Thema Teatro. Le prevendite per i biglietti (Intero 10€, ridotto 5€) sono attive online su Circuito Vivaticket oppure è possibile prenotare il proprio posto scrivendo a biglietteria@filarmonicifriulani.com. Come previsto dal Decreto-legge del 23 luglio 2021 per assistere agli spettacoli è obbligatorio il green pass.

Paolo Tedesco, nato nel 2001, ha già vinto numerosi premi nazionali e internazionali, è stato parte dell’ensemble “100 cellos” di Giovanni Sollima e oggi studia nell’Univeristät Mozarteum a Salisburgo, sotto la guida del M° Enrico Bronzi. Vincitore della borsa di studio De Sono a sostegno dei giovani musicisti e studiosi in ambito musicale, recentemente ha partecipato al progetto “Strings in Motions” a Dobbiaco e Innsbruch, esibendosi anche in veste di solista.

A dirigere l’orchestra ci sarà Alessio Venier, classe 1992, direttore d’orchestra, violinista e compositore friulano. Vincitore del prestigioso Premio Nazionale delle Arti 2013, suoi brani sono stati eseguiti al Festival Internazionale di Musica Sacra di Pordenone e al Mittelfest. È direttore artistico e stabile dell’Orchestra giovanile Filarmonici Friulani con la quale ha diretto e registrato oltre 30 concerti in Italia e all’estero.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!