Incontro sugli anfibi che vivono nel Lago di Cornino

17 Luglio 2021

Vipera del corno

FORGARIA NEL FRIULI. La stagione 2021 della Riserva naturale del lago di Cornino, partita con grande slancio, offre il secondo appuntamento: per domenica 18 luglio è in programma un’interessante serata scientifica, che permetterà di scoprire i segreti del mondo degli anfibi che popolano la Riserva e, in generale, il Friuli Venezia Giulia. “Calma e sangue freddo”, questo il titolo dell’evento, si aprirà alle 18 con un’escursione condotta dalla guida naturalistica Tiziano Fiorenza, che accompagnerà i partecipanti negli ambienti popolati dagli anfibi e dai loro più stretti parenti, i rettili, localmente rappresentati da un “ambasciatore” che non ha bisogno di presentazioni, la vipera dal corno.

Alle 20, poi, presso il Centro Visite verrà proiettato il documentario “Anfibi e rettili del Friuli Venezia Giulia”, prodotto da Ianus per la Rai; seguirà un dibattito, momento fondamentale per la sensibilizzazione sull’importanza ecologica di queste creature temute e spesso bistrattate, sempre più minacciate dallo sviluppo antropico e ancora vittime di infondate superstizioni. La partecipazione è gratuita, ma è richiesta la prenotazione, effettuabile inviando una mail all’indirizzo

centrovisite@riservacornino.it o chiamando il numero 0427 808526.

Il Friuli Venezia Giulia è una regione di assoluto interesse conservativo sotto il profilo erpetologico: in ambienti di importanza ecologica riconosciuta, note ed emblematiche presenze – quali la salamandra pezzata – si alternano ad eccezionali rarità endemiche, come nel caso del misterioso proteo, presente sul Carso triestino.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!