Incontro alla Libreria Lovat

19 Febbraio 2020

TRIESTE. Venerdì 21 febbraio alle 18, nella Libreria Lovat di Trieste, Giorgia D’Errico presenta Plurale femminile (Round Robin, 2019). Quello che le donne non dicono: le donne fanno. Direttamente dalla voce delle lavoratrici, il racconto esclusivo e inaspettato di una società ottocentesca: quella italiana. Sono storie di lavoratrici ancorate, loro malgrado, a un passato che non smette di essere presente. Storie di donne che lottano per emergere in un mondo del lavoro ancora troppo declinato al maschile. Diverse nel loro essere operaie, artigiane, imprenditrici, sognatrici. Semplicemente donne in un tempo troppo poco declinato al femminile.

Giorgia D’Errico, 37 anni, femminista per indole, per anni si è occupata di politiche del lavoro con un’attenzione particolare verso il lavoro delle donne e ha fondato e coordinato a lungo la sezione Giovani dell’Associazione Lavoro&Welfare. Ne parlano con l’autrice Cristina Lipanje, imprenditrice e vicepresidente dell’Associazione degli Albergatori di Trieste e Caterina Conti, ricercatrice e componente del direttivo dell’Associazione Donne Democratiche.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!