Incontro alla Libreria Lovat

14 Gennaio 2020

TRIESTE. Giovedì 16 gennaio alle 18 nella Libreria Lovat di Trieste Gianfranco Bettin e Maurizio Dianese presentano ”La strage degli innocenti. Perché Piazza Fontana è senza colpevoli” (Feltrinelli, 2019).

Un viaggio nel capitolo più buio e violento della storia italiana. Alla fine degli anni Sessanta, nel triangolo fra Padova, Treviso e Venezia abitano alcuni degli uomini più feroci del terrorismo italiano. Hanno un disegno: spargere terrore per instaurare un regime militare autoritario, proprio come era accaduto in Grecia con il golpe dei colonnelli. Maurizio Dianese e Gianfranco Bettin hanno lavorato sulle carte delle indagini e dei processi, hanno intervistato protagonisti e testimoni e sono andati nei luoghi di questa lunga storia, per gettare un po’ di luce sullo spazio in cui hanno agito e si sono a lungo nascosti alcuni dei suoi personaggi principali.

Gianfranco Bettin, politico e autore di diversi romanzi e saggi. Con Marco Paolini ha scritto lo spettacolo teatrale Le avventure di Numero Primo e il romanzo omonimo (2017). Con Andrea Segre ha scritto il docufilm Il pianeta in mare (2019), in selezione ufficiale alla Mostra del Cinema di Venezia 2019. Il suo ultimo romanzo è Cracking (2019). Maurizio Dianese è giornalista e scrittore. Ne parla con gli autori Carlo Mastelloni, scrittore e Procuratore della Repubblica a Trieste.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!