Incontri di Futurologia

31 Ottobre 2018

TRIESTE. Proseguono al Cafè Rossetti di Trieste gli Incontri di Futurologia. Siamo nel pieno di una rivoluzione robotica. Ma non solo. Stiamo vivendo infatti anche una rivoluzione genetica che promette di farci vivere meglio e più a lungo, grazie alla possibilità di usare le cellule staminali per rigenerare organi o tessuti danneggiati, tecniche innovative per correggere difetti ereditari, l’uso di geni come veri e propri farmaci. Siamo dunque a un passo dal diventare immortali? Se ne discute giovedì 1° novembre.

I viaggi interplanetari – che nel nuovo romanzo di Wu Ming Proletkult si intrecciano a storie di genitori scomparsi e figli che riappaiono, rapine, trasfusioni di sangue, partite a scacchi… – venerdì 2 novembre saranno al centro degli Incontri di Futurologia, portandoci sulle tracce di vite aliene, nel cosmo e sulla Terra, e alla ricerca di pianeti abitati o abitabili da un’umanità che in futuro (forse) dovrà raggiungere nuovi mondi per sopravvivere. Il nostro pianeta è infatti minacciato dai cambiamenti climatici e dall’aumento delle temperature e il monito della comunità scientifica è chiaro: i rischi sono enormi e non c’è più tempo da perdere. Il clima da catastrofe sarà al centro del dibattito domenica 4 novembre.

Le conversazioni mattutine esploreranno il confine tra scienza, letteratura e fantascienza, facendoci riflettere sul cortocircuito che sempre più si innesca tra fiction e realtà e sulle innumerevoli connessioni tra science fiction e ricerca scientifica. Emblematico il caso della robotica e dell’intelligenza artificiale che aprirà gli incontri di sabato 3 novembre. Se un tempo robot e macchine intelligenti erano i protagonisti di libri e film di fantascienza, oggi invece sono tra noi: nelle fabbriche, nelle case, negli ospedali. E in futuro ancora di più la quotidianità sarà contraddistinta dalla convivenza con i robot. Allora quali caratteristiche devono avere i robot per interagire sempre meglio con l’ambiente, con noi umani e tra loro?

Tra docs & talks, con il contributo di scrittori, esperti di fantascienza, scienziati e scienziate e in collaborazione con gli enti scientifici del Sistema Trieste, la sezione Futurologia del festival ci fa riflettere sul futuro della nostra specie, tema ricorrente nei film della selezione ufficiale al Trieste Science+Fiction Festival 2018.

Gli incontri, a ingresso gratuito, si svolgono al Cafè Rossetti in Largo Giorgio Gaber 2 | Viale XX Settembre.

Per il programma completo andare a questo link

https://about.us12.list-manage.com/track/click?u=d7283d306cfed311b8026de89&id=1298e1f16c&e=e044d21ad8

Condividi questo articolo!