Incontri di domani e giovedì al Festival del giornalismo

7 Settembre 2021

RONCHI DEI LEGIONARI. Si è avviato oggi, martedì 7 settembre, il Festival del Giornalismo di Leali delle Notizie a Ronchi dei Legionari, inaugurato al Palatenda allestito in Piazzale Martiri delle Foibe, accanto all’auditorium. Il Festival durerà fino a sabato 11 settembre. Domani, mercoledì 8 settembre, nel secondo appuntamento, si parlerà di esteri, muri e conflitti nel mondo: la situazione messicana, i 20 anni dal crollo delle Torri Gemelle, la violenza di genere e i 60 anni di costruzione dal muro di Berlino saranno i temi scottanti su cui dibatteranno gli ospiti. Ci sarà inoltre l’inaugurazione della seconda mostra fotografica di questo Festival nella sede di Leali delle Notizie in Piazzetta Francesco Giuseppe “¡Yo estoy con vos, mi Nicaragua!” sulla ribellione anti Ortega in Nicaragua del fotoreporter Inti Ocón. L’evento è stato organizzato in collaborazione con l’Associazione Culturale Thesis e Dedica Festival di Pordenone.

San Pier d’Isonzo. Come comunicare la pandemia (Aspettando il festival)

La terza giornata del Festival di giovedì 9 settembre sarà invece incentrata sul mondo animale e le sue battaglie, sull’economia, sull’Afghanistan, sulla ripartenza dei viaggi e il mondo del turismo e sull’ascesa e caduta del Partito Comunista. Si inizierà alle 18 al Ppalatenda con l’incontro “Di zampe, code e ali: impariamo a conoscere e a comunicare le battaglie del mondo animale” con l’intervento di Fulvio Cerutti, giornalista La Stampa e curatore della rubrica LaZampa.it, di Maria Luisa Cocozza, giornalista del Tg5 e curatrice della rubrica L’Arca di Noè, di Rinaldo Sidoli, portavoce di Roma del Partito Animalista Italiano e di Alberto Cassutti, presidente del Gruppo Ambiente onlus. L’incontrò verrà introdotto e moderato da Roberto Covaz, giornalista de Il Piccolo e autore del libro Marco, il pinguino di Trieste.

Alle 19, sempre al palatenda, sarà la volta di “Comunicare l’economia: istruzioni per l’uso, tra big data e borsa della spesa” con l’intervento di Paola Ansuini, portavoce del Presidente del Consiglio dei Ministri, e Stefania Tamburello, giornalista economico-finanziaria e scrittrice. Si collegherà all’incontro anche Alberto Orioli, vicedirettore de Il Sole 24 ore e introdurrà e modererà l’appuntamento Giovanni Romano, caposervizio Rai del Tgr Molise. Alle 19.30 in Piazzetta Francesco Giuseppe, al posto della presentazione del libro “Atlante illustrato della ‘ndrangheta” di Giovanni Tizian,ci sarà invece l’incontro “Afghanistan, nel baratro, la lotta per salvare le donne e la società civile”. Interverranno l’imprenditore afghano Hamed Ahmadi e Barbara Schiavulli, corrispondente di guerra, scrittrice e direttrice di Radio Bullets, che introdurrà e modererà l’incontro.

Alle 20 al Giardino del Consorzio di Bonifica della Venezia Giulia si terrà “La ripartenza dei viaggi e del mondo del turismo al tempo del Covid” con l’intervento di Stefano Crugnola, ideatore e presidente dell’Associazione Turismo per l’Italia, Francesca Delogu, giornalista, storyteller, musicista e direttrice di Cosmopolitan dal 2013 al 2021, Jacopo Di Biase, autore del libro Il viaggio che ti cambia. Introdurrà e modererà l’incontro Alessandro Cesare, giornalista del Messaggero Veneto.

Sagrado. Lettura scenica di Dante con Sara Alzetta (Aspettando il festival)

Alle 20.30 ci sarà al palatenda Libri Leali con la presentazione del libro “Il Paese che uccide le donne” di Giuseppe Carrisi, autore e giornalista Rai. Dialogherà con l’autore Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International. La terza giornata di Festival si chiuderà nello stesso luogo alle 21.45 con l’incontro “Dall’alba al tramonto: ascesa e caduta del Partito Comunista, parabola della politica italiana”. Interverranno Toni Capuozzo, giornalista, scrittore e blogger; Vanni De Lucia, autore, attore e regista, e Piero Fassino, deputato e presidente della Commissione Affari Esteri della Camera dei Deputati. Introdurrà e modererà l’incontro Fabrizio Stelluto, direttore di Asterisco Informazioni.

L’intera manifestazione sarà seguita da Barbara Schiavulli, reporter di guerra che, oltre a essere giornalista ospite a Ronchi, manderà in onda ogni pomeriggio il Live @Festival su Radio Bullets, di cui è direttrice: gli ascoltatori potranno dunque seguire tutti gli sviluppi della manifestazione quotidianamente.

Il Festival del Giornalismo segue le indicazioni della Presidenza del Consiglio dei Ministri e la normativa vigente in materia di contenimento da COVID-19, pertanto gli accessi saranno consentiti tenendo in considerazione le disposizioni ministeriali. La partecipazione a tutti gli eventi è libera e gratuita. La prenotazione per i singoli appuntamenti è consigliata chiamando al numero 0481 777625, su WhatsApp al 320 8143610, o via mail a info@festivaldelgiornalismoronchi.it. Sarà comunque possibile la registrazione in loco. Verrà inoltre rilevata la temperatura corporea e il pubblico dovrà indossare i dispositivi di protezione a tutela della salute individuale e di quella collettiva. Per partecipare agli eventi sarà richiesto il Green Pass o essere guariti dal Covid entro i 6 mesi o, in alternativa, bisognerà presentare un tampone antigienico negativo effettuato nelle ultime 48 ore.

In caso di maltempo gli appuntamenti previsti in Piazzetta Francesco Giuseppe I si terranno in Auditorium Comunale in Piazzetta dell’Emigrante, mentre quelli previsti nel giardino del Consorzio di Bonifica della Venezia Giulia si terranno nell’adiacente sala conferenze.

Condividi questo articolo!