Incontri alla Libreria Friuli

7 Marzo 2017

UDINE. Questi gli incontro alla çibreria Friuli (Udine, Via Rizzani) per i prossimi giorni. Giovedì 9, alle 18:30, Giuseppe Longo dialogherà con l’autore Paolo Ciampi sul libro intitolato “L’uomo che ci regalò i numeri: la vita e i viaggi di Leonardo Fibonacci”. Questo incontro è stato organizzato dall’Associazione dei Toscani in FVG all’interno della manifestazione “In punta di Toscana: scrittori toscani del terzo millennio”. Leonardo da Pisa, detto Fibonacci, nel 1202 con il suo “Liber Abaci” introduce in Europa il sistema numerico decimale e i principali sistemi di computo. Il volume ne insegue l’ombra e ne ricostruisce la vicenda umana.

Venerdì 10, alla stessa ora, Lucio Bondì presenterà, assieme agli autori Ilaria Giannini e Federico Di Vita, il libro “I treni non esplodono: storie della strage di Viareggio”. Anche questo incontro è organizzato dall’Associazione dei Toscani in FVG. Viareggio, 29 giugno 2009. Ore 23.48. Il treno merci 50325 trasporta quattordici vagoni-cisterna carichi di Gpl, ed entrando in Stazione ondeggia e barcolla. Quattrocento metri dopo deraglia. Da uno squarcio nella prima cisterna il gas si disperde come una nebbia portata dal vento. Si insinua dentro le case dalle finestre aperte, dalle porte, nei cortili. Poi esplode. In via Ponchielli crollano tre palazzine, l’incendio devasta la strada. Undici persone perdono la vita quella notte, altre ventuno moriranno a causa delle ustioni.

Con un lavoro durato più tre anni, gli autori hanno raccolto le testimonianze dei parenti delle vittime, dei superstiti, dei soccorritori, degli ustionati e le deposizioni in tribunale, dando vita a una raccolta di storie che tengono il lettore incollato alla pagina. Un documento capace di trasmettere la portata della tragedia di uno dei maggiori disastri ferroviari italiani, un disastro ancora senza colpevoli.

Sabato 11, alle 18 la dottoressa Fernanda Zanier terrà una conferenza sui tremori neurogeni e su come questi possano essere un metodo efficace e naturale per scaricare la tensione. Nel corso dell’incontro verrà presentato un corso di 8 incontri che si svilupperanno successivamente.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!