Incontri alla Libreria Friuli

31 Ottobre 2017

UDINE. Venerdì 3 novembre, alle 18 nella libreria Friuli di Udine (via dei Rizzani 1), Virginia Gattegno presenterà I pensieri nella vecchiaia, libro pubblicato dalla casa editrice L’Orto della Cultura. L’autrice sarà accompagnata dalle letture della figlia, Donatella Cipolato e dalla presentazione di Lia Tagliacozzo e Daniela Rossi.

Virginia Gattegno era stata internata nel campo di sterminio dopo un lungo viaggio da Rodi, dove viveva con la sua famiglia e dove i nazifascisti occupanti avevano deportato, assieme agli ebrei di Coo, 1.784 persone della Comunità Ebraica, 652 le donne, 607 i bambini, 525 gli uomini. Il più vecchio, 92 anni, il più piccolo un mese. Con Virginia furono arrestati la nonna, la madre, una sorella, un fratello adolescente e un fratellino di quattro anni. Il secondo giorno dell’arrivo al campo furono portati nelle camere a gas la nonna, la madre e il piccolo. Virginia sopravviverà con la sorella. Il fratello adolescente morì pochi giorni prima dell’arrivo dei soldati russi. Dopo un lungo viaggio verso Roma con la sorella, entrambe riscaldate dalla divisa dei soldati russi, Virginia incominciò la sua difficile e nuova vita.

I versi, dedicati alla giovane madre trucidata dai nazisti, dimostrano una sorprendente capacità di comunicare al mondo, con l’aiuto della poesia e l’immaginazione creativa, una delicata e intensa fantasia. Come sarebbe stata la giovane madre trucidata ad Auschwitz da vecchia? Come identificarsi con lei nel difficile periodo della quarta età?

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!