In arrivo due video per conoscere Poldelmengo

21 Maggio 2020

PORDENONE. Un nuovo progetto espositivo si sta per schiudere – come abbiamo già annunciato – fra la Galleria Sagittaria di Pordenone e le due sedi della Fondazione Ado Furlan a Spilimbergo, Palazzo Tadea e Castello. Dal mese di maggio fino a ottobre 2020 i riflettori saranno puntati sull’artista Massimo Poldelmengo, talento eclettico capace di spaziare dalla pittura e dalla scultura a intense opere grafiche di forte impatto emotivo. La mostra, intitolata “L’Opera al Nero”, proporrà una cinquantina di opere estremamente rappresentative dell’arte di Poldelmengo, selezionate a cura del curatore Angelo Bertani, in sinergia con la storica dell’arte Caterina Furlan.

La realizzazione del progetto prende avvio con due video-preview dedicate all’arte di Massimo Poldelmengo, curate dal videomaker Giorgio Simonetti e prodotte dal Cicp: la prima sarà on line venerdì 22 maggio, dalle 11.30, sul sito e sui canali social del Centro Iniziative Culturali di Pordenone. Si tratta di un cortometraggio che permette di essere a tu per tu con l’artista, il quale illustra le tre intense opere grafiche donate alla Fondazione Concordia Sette. A cominciare da “Lustràle”, una tecnica mista collegata all’installazione che l’artista aveva realizzato per la rassegna Hic et Nunc, e che era stata posizionata nella chiesa di san Lorenzo a San Vito al Tagliamento. A quella stessa installazione si era liberamente ispirata un’opera successiva, il fonte battesimale progettato per la Chiesa del Sacro Cuore di Baragalla a Reggio Emilia, edificio di culto per il quale Poldelmengo aveva progettato anche il grande portale riprodotto in un’altra grafica donata alla Fondazione Concordia Sette. Infine nello stesso cortometraggio sarà presentata anche la grafica “Il Tempo monta”, tecnica mista su carta, datata 1994: un’opera che si inserisce nella costante ricerca dell’artista sul tema del tempo, qui metaforizzato da una scala.

Venerdì 5 giugno, sempre dalle 11.30, sempre sui canali social Cicp, sarà poi diffusa un’ulteriore e più ampia video-preview: un’esclusiva visita guidata allo studio di Massimo Poldelmengo. Ci sarà così modo di approfondire i temi ispiratori della sua ricerca e scoprire molte opere attraverso il racconto diretto dell’autore. In seguito, nel mese di giugno, la mostra “L’opera al nero” sarà presentata con i dettagli per l’accesso in presenza al percorso espositivo negli spazi di Pordenone (Galleria Sagittaria) e di Spilimbergo (le due sedi della Fondazione Ado Furlan).

Info CICP tel.0434.553205 www.centroculturapordenone.it

Condividi questo articolo!