Il violinista Lucio Degani domenica in concerto a Sacile

27 Dicembre 2019

Lucio Degani

SACILE. In programma domenica 29 dicembre, alle 11, a Sacile, nei suggestivi spazi di Palazzo Ragazzoni, l’ultimo evento musicale per il 2019 organizzato dall’Associazione Piano Fvg, diretta da Davide Fregona, con il Distretto culturale del Friuli Venezia Giulia Musicae, presieduto da Dory Deriu Frasson. In programma un atteso concerto-aperitivo ad ingresso libero con un musicista particolarmente amato e apprezzato come Lucio Degani, violinista pressoché perfetto, dotato di tecnica insuperabile e di raro carisma.

Ferdinando Mussutto

Un’occasione davvero rara per apprezzare ancora una volta il tocco inconfondibile e istrionico di un grande virtuoso del violino, che vanta una pluriennale carriera internazionale che lo ha portato nelle più importanti sale da concerto e nei più prestigiosi teatri del mondo (Lincoln Center di New York, Musikverein di Vienna, Teatro La Scala di Milano, l’Opéra di Parigi, e molti altri). Primo violino solista de “I Solisti Veneti”, già sotto la direzione del compianto M° Claudio Scimone, Degani è descritto come “…uno dei violinisti dotati di maggior fascino e carisma sul panorama internazionale, un interprete capace non solo di disinvoltura tecnica ma anche di preziosa ricerca del suono che gli permettono così di raggiungere livelli massimi di virtuosismo ed espressività”. Diplomato con il massimo dei voti al Conservatorio di Firenze sotto la guida del M° Renato Zanettovich, Degani si è perfezionato con i Maestri De Rosa, Farulli e Gilels. Premiato in vari concorsi nazionali ed internazionali, ha collaborato come violino di spalla e solista con diverse orchestre in Italia e all’estero suonando sotto la guida dei più illustri direttori. Suona un violino Dom Niccolò Amati del 1731.

Antonella Defrenza

Accanto a Degani, il talentuoso pianista Ferdinando Mussutto e la giovane, ma già affermata, violinista Antonella Defrenza. Il programma musicale è particolarmente ricercato e accattivante, spaziando tra musiche di Charles-Auguste de Beriot, Henryk Wieniawskj, Heandel-Halvorsen, Eugene Ysaye, Antonio Bazzini, Dmitry Shostakovich, Pablo De Sarasate.
L’occasione dell’aperitivo-concerto di domenica è stata resa possibile dal Comune di Sacile, e in particolare dall’Assessorato al turismo, commercio e attività produttive, guidato dall’Assessore Roberta Lot, con la collaborazione dell’Lsm-Livenza Servizi Mobilità, presieduto da Raul Pietrini.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!