Il Teatro Verdi Pn riparte venerdì con Deep blue sea

6 Gennaio 2020

The deep blue sea

PORDENONE. Dopo aver presentato circa trenta appuntamenti nella prima parte dell’anno, riparte da venerdì 10 gennaio la Stagione artistica del Teatro Verdi di Pordenone con un ricchissimo ventaglio di proposte tra il programma di Prosa, diretto da Natalia Di Iorio, e gli eventi di Musica e Danza firmati da Maurizio Baglini. Ad inaugurare il nuovo anno, la ripresa al Verdi di uno spettacolo di particolare successo della scorsa Stagione: “The deep blue sea”, intensa storia di amore e passione scritta da Terence Rattigan – uno dei più popolari drammaturghi inglesi del Novecento – vede protagonista in scena una magnetica Luisa Ranieri, per la prima volta diretta da Luca Zingaretti, compagno dell’attrice nella vita. Lo spettacolo va in scena venerdì 10 e sabato 11 alle 20.30, mentre domenica 12 gennaio ultima replica con la pomeridiana delle 16.30. Sempre domenica, lo Spazio Due del Verdi ospita anche il laboratorio teatrale per bambini dai 4 ai 10 anni “Il castello del principe Amleto” nell’ambito del percorso Happy Kids (ore 16).

Carmignola e Brunello

In apertura del 2020 anche due appuntamenti particolarmente attesi sul fronte musicale. Giovedì 16 gennaio alle 20.30 due maestri indiscussi del panorama internazionale, Giuliano Carmignola e Mario Brunello, protagonisti del concerto “Sonar in ottava”, una splendida rilettura del Barocco italiano diretta al clavicembalo da Riccardo Doni con i giovani musicisti dell’Accademia dell’Annunciata. Dopo l’appuntamento di venerdì 17 con il ciclo dedicato alle scuole “Scatole Sonore”, con il pianista Maurizio Baglini e il musicologo Alberto Massarotto, lunedì 20 gennaio è la volta di una vera star del pianoforte. Alle 20.30 il grande Benedetto Lupo, considerato uno dei talenti più interessanti e completi della sua generazione, sarà protagonista di un recital con un nuovo programma già accolto con estremo favore dalla critica internazionale, che spazia da Leoš Janáček a Skrjabin fino a Nino Rota.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!