Il Tavolo dei Postali a Trieste

20 Ottobre 2022

TRIESTE. Oltre il collezionismo per avere una visione di insieme più ampia e scoprire quanti frequentano in modo diverso il mondo della posta. E’ il “Tavolo dei «postali»”, ideato nel 2018 dall’Istituto di studi storici postali “Aldo Cecchi”, dall’Unione stampa filatelica italiana e dal quotidiano online “Vaccari news”, a cui si sono aggiunte altre realtà, fra cui il Museo storico della comunicazione di Roma, che fa capo al ministero dello Sviluppo economico. L’obiettivo è condividere esperienze, conoscenze, attività, progetti tra quanti approfondiscono il settore per fare arte, conservazione, cultura, intrattenimento. C’è spazio, dunque, per strutture come musei e archivi, associazioni che “ruotano” attorno alle lettere, mailartisti, postcrosser, studiosi e cultori della materia.

Dopo l’esordio del 2018 e un triennio caratterizzato da conferenze ‘digitali’ dovute al Covid, ora Il Tavolo dei Postali ritorna in presenza con una serie di conferenze che si terranno a Trieste, dal 21 al 23 ottobre, anche per festeggiare, fra l’altro, i venticinque anni del Museo postale e telegrafico della Mitteleuropa, aperto da Poste italiane il 28 novembre 1997.

Nella giornata inaugurale del seminario, gli interventi si snoderanno tra la sede del ‘Circolo della Stampa”, in Corso Italia 13, durante la mattinata, per spostarsi poi, nel pomeriggio, nel palazzo delle Poste Centrali di Piazza Vittorio Veneto 1. La prima giornata si concluderà con la visita guidata al Museo postale e telegrafico della Mitteleuropa che riaprirà al pubblico dopo quattro mesi di chiusura dovuti a importanti lavori di ristrutturazione. Il ciclo di conferenze proseguirà nelle giornate di sabato 22 e domenica 23 presso la Società istriana di archeologia e storia patria, in via Crispi 5.

“Il Tavolo dei postali” rientra in modo naturale nella programmazione celebrativa del primo quarto di secolo del Museo, caratterizzata, nelle scorse settimane, da una doppia inaugurazione nel Palazzo delle Poste di piazza Vittorio Veneto: al piano terra, la mostra “25 anni al fianco dei triestini”, che ripercorrerà, fino al 31 dicembre, le tante iniziative culturali promosse dal museo in questi 25 anni; al primo piano, aperta fino al 5 novembre, la mostra fotografica “Urban svela la città e i suoi segreti”, che racconterà le realtà metropolitane di tante parti del mondo attraverso la spontaneità di istantanee scattate ‘on the road’. Dopo il 5 novembre, seguiranno altri due allestimenti tematici che affronteranno la storia dei servizi postali e la storia di Trieste attraverso un suggestivo confronto fotografico tra passato e presente.

I programmi del Tavolo dei Postali, con i dettagli, sono documentati dall’Unione stampa filatelica italiana alla pagina: https://www.usfi.eu/congressi Le registrazioni delle conferenze digitali risultano raggiungibili sulla pagina Youtube del Polo culturale che fa capo al ministero dello Sviluppo economico: per il 2021, https://bit.ly/3ytV6T2per il 2022, https://bit.ly/3ys4lD8.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!