Il prof. Gri e i Carantans tra le musiche natalizie friulane

11 Dicembre 2019

Gianpaolo Gri

CASARSA. Venerdì 13 dicembre, giorno di Santa Lucia, alle 21 nella Sala Consiliare del Municipio – Palazzo Burovich de Zmajevich, per la rassegna Aria di Natale della Città di Casarsa, in programma l’appuntamento sull’importanza del donare: “Atènz duc’ cuanc’! – Natale e il senso del dono” il titolo di questo viaggio nella tradizione musicale natalizia friulana con interventi del professor Gianpaolo Gri che consentiranno di esplorare i significati e le ragioni del dono nel tempo del Natale accompagnato dalle note dei Carantans.

“Il titolo “Atènz duc’ cuanc!” (Attenti tutti quanti!) – ha spiegato l’assessore alla cultura Fabio Cristante – è tratto da un’antica pastorale di Natale friulana ed è un invito a fermarsi ed ascoltare, una sosta dal frastuono, dalla rincorsa affannata del quotidiano, dalla tradizione dei consumi e dei regali, dal Natale desacralizzato, per riscoprire il senso dell’attesa di una festa-rituale e il valore del dono che la racchiude. Il dono che fonda e rifonda le civiltà, la vita e la storia dell’uomo. Il brano verrà proposto per noi, in quella serata, dai Carantan in un’esecuzione ricca di suggestioni e tradizioni”.

Carantans

Gian Paolo Gri, professore di Antropologia Culturale per molti anni all’Università di Udine, è da poco stato insignito del Premio Rusticitas, promosso dall’Associazione Culturale don Gilberto Pressacco e ispirato ai valori che si compendiano nel termine “Rusticitas”: semplicità, frugalità, onestà, schiettezza, coerenza, rifiuto dei compromessi. Apprezzata in lui la qualità di raffinato studioso del significato profondo delle tradizioni popolari. I Carantan sono invece uno dei complessi folk, attenti al recupero e valorizzazione delle canzoni tradizionali, dell’intero Friuli.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!