Il Premio San Simon conclude la Setemane de culture

27 Ottobre 2020

UDINE. Nonostante gli ultimi Dpcm, alcuni degli eventi in presenza siano stati annullati, la VII edizione della Setemane de culture furlane – Settimana della cultura friulana si chiude con successo grazie al variegato programma di eventi che dal 18 al 28 ottobre sono stati proposti anche in streaming, raggiungendo molti friulani anche grazie alla collaborazione con l’Ente Friuli nel Mondo.

Mercoledì 28 ottobre la “Setemane” si chiude con un incontro in diretta streaming alle 18 accessibile a tutti dal sito www.setemane.it. Nei 250 anni dalla morte si ricorda e si riscopre Antonio Zanon (1696-1770), “uomo generoso e imprenditore illuminato” cui è intitolato il noto Istituto tecnico udinese. Figlio di un mercante di seta, trasferitosi a Venezia per esercitare un’attività manifatturiera, Zanon entrò in contatto con una realtà cosmopolita che contribuì a plasmare la persona, l’economista e l’imprenditore. Operò con criteri di modernità, apertura ed innovazione, unendo alle capacità imprenditoriali una particolare sensibilità sociale ed umana.

Ne parleranno, moderati da Paolo Medeossi, Alessandra Jelen, Alex Cittadella e Flavio Pressacco. Verrà proiettato il video “Gli scorci storici di Udine, ‘illuminati’ da Antonio Zanon”, realizzato dagli studenti dell’Istituto tecnico, che partecipa all’incontro insieme all’Associazione Zanon Amico.

La serata sarà riservata invece alla cerimonia di premiazione della 41° edizione del Premio letterario in lingua friulana San Simon, promosso dal Comune di Codroipo e del quale la Società Filologica pubblica i lavori vincitori. L’incontro, che avrebbe dovuto tenersi come da tradizione nella sala consiliare di Codroipo, si potrà invece seguire sul sito www.setemane.it alle 20.30, per scoprire gli autori e i lavori vincitori dell’edizione 2020 nelle sezioni del romanzo e del fumetto.

Condividi questo articolo!