Il Premio delle Arti – canto lirico a Laura Ulloa (Tomadini)

24 Ottobre 2020

Laura Ulloa

UDINE. Laura Maria Ulloa Hernandez, studentessa di origini cubane del Conservatorio “Jacopo Tomadini” di Udine, è la vincitrice della sezione Canto Lirico della XV edizione del Premio Nazionale delle Arti, che si è svolta a Vicenza. Ha ottenuto nel 2018 il diploma accademico di I livello sotto la guida del Professor Domenico Balzani e ora sta concludendo il biennio specialistico sotto la guida della Professoressa Maria Cristina Mantese. Per il Premio delle Arti ha presentato un programma che prevedeva musiche di Donizetti, Mozart, Verdi e Pedrollo, convincendo la giuria composta dai Maestri Riccardo Frizza (Presidente), Roberto Frontali e Claudia Pavone.

Giovanissima, vanta già una significativa carriera internazionale. Ha infatti cantato quale solista all’Opera Nazionale di Cuba e si è aggiudicata importanti premi, quali il Grand Prix del celebre concorso di canto Raúl Camayd nel 2014, il Premio di Interpretazione all’Oper Oder-Spree nel 2015 e il Terzo Premio nel concorso internazionale Gaetano Zinetti nel 2016. Ha inoltre debuttato come protagonista nella zarzuela cubana “Cecilia Valdés” e successivamente nell’opera contemporanea “Cubanacán: a revolution of forms” di Roberto Valera. Nel suo reportorio di esperienze anche “Cavalleria Rusticana” (nel ruolo di Lola), “Il Flauto Magico” (Pamina), “L’elisir d’amore” (Adina), “Suor Angelica” (Angelica), i “Requiem” di Mozart e di Faurè, lo “Stabat Mater” di Pergolesi, e “Lauda per la Natività del Signore” di Respighi. È stata diretta, tra gli altri, da Richard Bonynge, Eribert Brewer e Walter Themel.

Condividi questo articolo!