Il pianista Davide Cabassi tra i vini di Enoarmonie a Mossa

5 Aprile 2019

Davide Cabassi

MOSSA. Raggiunge il Comune di Mossa l’originale e imitata rassegna itinerante Enoarmonie, ideata e curata dall’Associazione Musicale Sergio Gaggia di Cividale: domenica, eccezionalmente alle 19, nella Sala Don Bosco di via 24 Maggio il noto pianista milanese Davide Cabassi, già vincitore del prestigiosissimo concorso statunitense Van Cliburn, una delle competizioni più importanti al mondo, eseguirà musiche di Soler, Beethoven e Chopin che verranno sapientemente collegate ai vini delle aziende agricole Zorzenon e La Ginestra e della Cantina Turus Simone dall’enorelatore Guido Barbieri, per anni conduttore della fortunata trasmissione Rai “Radio 3 Suite”, tra i maggiori divulgatori italiani e ospite, per la seconda volta, della manifestazione curata dalla Gaggia.

Organizzato in collaborazione con l’amministrazione civica di Mossa, l’evento – il decimo e penultimo del festival – permetterà di ascoltare i virtuosismi di un artista esibitosi con la Munchner Philharmoniker, l’Orchestra Filarmonica della Scala, la Russian Chamber Orchestra e la Fort Worth Symphony; Cabassi ha suonato in luoghi blasonati quali la Carnegie Hall a New York, la Rachmaninoff Hall a Mosca, il Mozarteum a Salisburgo, il Louvre e la Salle Gaveau a Parigi.

Il maestro Cabassi è molto attivo anche in campo discografico: dopo aver esordito, nel 2006, con l’album “Dancing with the Orchestra” per Sony BMG (premio della critica dalla rivista Classic Voice, come miglior album d’esordio), ha pubblicato “Pictures” (Mussorgskij e Debussy) ed “Escaping” (Bach, Beethoven e Brahms) per Allegro Corporation – Portland, un album monografico su Soler e uno su Schumann (con il Concerto op. 54 diretto da G. Kuhn). L’attività è proseguita intensa negli anni successivi. Quotato didatta, viene regolarmente invitato a far parte delle giurie di concorsi internazionali e a tenere masterclasses in tutto il mondo; nel settembre 2015 un suo allievo, Luca Buratto, è risultato vincitore dell’importantissimo concorso Honens di Calgary.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!