Il Museo della Grande Guerra di Ragogna riapre da sabato

17 Settembre 2020

RAGOGNA. Il Museo della Grande Guerra di Ragogna riapre al pubblico a partire da sabato 19 settembre, essendo conclusi i lavori di riqualificazione del sistema illuminante e di quello climatizzante, attuati nell’ambito del Progetto Interreg Walk of Peace 2. Il Museo apre nelle giornate di martedì – giovedì – sabato – domenica, dalle 15:30 alle 18. Per gruppi e scolaresche, anche fuori orario su prenotazione. Naturalmente, il tutto nel rispetto delle norme anti-covid.

Si segnalano poi le seguenti iniziative. Domenica 20 settembre, ritrovo alle 8 all’ex stazione ferroviaria di Cividale (oggi Museo della Grande Guerra): Escursione storica sui luoghi della guerra al Cocuzzolo Camperi/Kal, nel gruppo del Monte Nero, sopra Caporetto in Slovenia. Itinerario di estremo interesse storico in un paesaggio suggestivo, riservato a escursionisti abbastanza allenati e disposti a camminare su sentieri non sempre comodi (per quanto privi di difficoltà). Dettagli e prenotazioni sul sito dell’organizzatore, Pro Loco Valli del Natisone / Nediske Doline: https://www.nediskedoline.it/wpnediske/event/escursione-storica-sul-cocuzzolo-camperi/

La sera dello stesso giorno, alle 20:30, a Ragogna spettacolo teatrale all’aperto dal titolo “Acqua che viaggia”. Dettagli, informazioni e prenotazioni sul sito della Pro Loco Ragogna: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLScOsvsgfgl9fzepoA2fwlGse3wZ9u
7l90pnmCIrmRIdxv21lw/viewform

Condividi questo articolo!