Il Lunari di Cjarlins con le foto dei vincitori del concorso

22 Dicembre 2020

Libellulando tra i fiori (Foto Stefania Meot)

CARLINO. Da CarlinoClick 2020 al Lunari di Cjarlins pal 2021. Come previsto, le tredici foto selezionate tra quelle presentate per l’edizione di quest’anno del concorso fotografico promosso dal Comune di Carlino e curato in particolare dalla Biblioteca comunale sono state pubblicate sul nuovo calendario, realizzato dall’amministrazione e in distribuzione proprio in questi giorni. Giunto alla quarta edizione, CarlinoClick si è confermato, come auspicato dall’assessora comunale alla cultura, Veronica Vicentini, al momento del suo lancio lo scorso settembre, «un’occasione per valorizzare il patrimonio culturale e naturalistico della comunità carlinese e per stimolare e promuovere la sensibilità e il talento dei concorrenti».

Maschio di capriolo (Foto Sergio Vicenzino)

Il tema scelto, “Fauna selvatica nel territorio di Carlino”, è stato affrontato in quarantuno scatti da quattordici concorrenti. La giuria, composta da Rachele Di Luca, Mauro Arzillo e Diego Navarria, ha in primo luogo selezionato le immagini destinate alla pubblicazione, tenendo conto sia di criteri estetici e tecnici sia del grado di attinenza con il tema del concorso, e tra queste ha scelto quelle destinatarie del primo premio, del secondo e di una menzione di merito. Si tratta, rispettivamente, delle foto “Libellulando tra i fiori” di Stefania Meot, “Maschio di capriolo” di Sergio Vicenzino e “Gheppio” di Roberto Clozza. Al primo e al secondo classificato sarà attribuito un premio in materiale di uso fotografico, rispettivamente pari a 400 euro e 200 euro.

Gheppio (Foto Roberto Clozza)

«Le immagini selezionate – è il commento del sindaco di Carlino, Loris Bazzo – qualificano il nuovo calendario realizzato dal Comune, che in questi giorni sta arrivando nelle case di tutti i nostri concittadini. Anche questa è un’iniziativa che ci aiuta in generale a sentirci comunità e a conoscere meglio ed apprezzare di più il nostro territorio».

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!