Il Libro delle 18.03 si chiude con Michele Gambino

23 Ottobre 2018

GORIZIA. L’ultimo appuntamento con Il Libro delle 18.03 vedrà protagonista, giovedì 25 ottobre nella Sala Apt di Gorizia, lo scrittore e giornalista Michele Gambino con il suo romanzo “Enjoy Sarajevo”(Fandango, 2018). Converserà con l’autore il giornalista de Il Piccolo, Mauro Manzin, che si occupa da oltre vent’anni di Balcani ed Europa dell’Est. Ispirato a una storia vera, il romanzo di Gambino è un noir realistico che fa un passo indietro tra le macerie dell’ultimo conflitto balcanico.

Dal passato riporta Amos Profeti, professionista della guerra, mercenario, guida turistica di fosse comuni e trafficante di organi, chiave di accesso alla Sarajevo assediata degli anni Novanta. A lui chiederà consiglio Michele Banti, a più di vent’anni dal loro ultimo incontro. Quell’uomo ha segnato inesorabilmente la sua vita e ha trasformato un giornalista in prima linea sempre accanto agli ultimi nel cinico autore di un programma televisivo. Il passato torna a chiedere il conto e riavvolge il nastro della memoria.

Michele Gambino è giornalista, ha iniziato la carriera con I Siciliani, mensile fondato da Giuseppe Fava. Ha lavorato a lungo per il settimanale Avvenimenti occupandosi di malaffare politico e criminalità organizzata, è stato inviato e autore per molti programmi Rai e nel 1996 ha vinto il premio “Ilaria Alpi” per i suoi reportage dall’Afghanistan occupato dai Taliban. Tra i suoi libri Orgogli e pregiudizi. Islam e Occidente dopo le Twin Towers e Il cavaliere B., biografia non autorizzata di Berlusconi. E’ autore televisivo.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!