Il jazz torna al Revoltella

19 Giugno 2018

TRIESTE. Con “Invenzione a 2 voci”, l’incontro di due strumenti melodici che si uniscono, creando armonie e ritmi pur non avendo a disposizione pianoforte e batteria, il Circolo Controtempo porta il 21 giugno a Trieste il clima spontaneo, frizzante e senza confini della Festa della Musica. E lo fa tornando nell’auditorium del Museo Revoltella, dove si è da poco conclusa la rassegna “Le nuove rotte del jazz”, ancora con un concerto a ingresso libero che vedrà protagonista Raffaele Casarano (sax alto/soprano ed elettronica) e Marco Bardoscia (basso, contrabbasso, elettronica).

Un’iniziativa – la Festa della Musica – che, come avviene in tutta Europa nel giorno del solstizio d’estate, coinvolge l’Italia intera trasmettendo quel messaggio di cultura, partecipazione, integrazione, armonia e universalità che solo la musica riesce a dare. Un’occasione alla quale Controtempo offre un concerto dalle sonorità del jazz più tradizionale a quelle del jazz nord-europeo con i due musicisti salentini che dopo lunghi anni di collaborazioni hanno deciso di creare un lavoro in comune, senza l’aiuto di uno strumento ritmico o armonico, ma solo utilizzando effetti elettronici dal vivo.

Condividi questo articolo!