Il gruppo vocale Cantoria interpreta le ‘ensaladas’

27 Settembre 2021

Gruppo vocale Cantoria (Foto Marta Vilardell)

TRIESTE. Martedì 28 settembre alla Torre del Lloyd Wunderkammer presenta alle 20.30 Ensaladas Y madrigal, un appuntamento incentrato sulle potenti voci del gruppo Cantoria in un programma ricco di colori e sfumature vocali, ma anche di contrasti: la gioia entusiasta delle ensaladas di Mateo Flecha di fronte alla tragica e profonda miseria dei lamenti di Claudio Monteverdi. Un programma dove il testo, le emozioni, la trama e i sentimenti sono senza dubbio i protagonisti.

Questo appuntamento, realizzato in collaborazione con il progetto europeo EEEmerging+ finanziato dall’Unione Europea per promuovere i talenti emergenti della musica antica, è incentrato sul repertorio molto particolare del gruppo Cantoria, formato da Inés Alonso (soprano), Oriol Guimerà (contralto), Jorge Losana (tenore e direzione) e Valentín Miralles (basso). Cantoría offre un’esperienza musicale che invita a ridere, piangere, emozionare e provare la gioia della vita godendo insieme della Bellezza della Musica.

Mateo Flecha “El Viejo” compose nel XVI secolo le sue famose ensaladas, un tipo di composizione molto popolare ispirato ai pezzi di Clément Janequin, un compositore e presbitero francese del Rinascimento, dove si mescolavano diversi testi con diverse metriche, oltre a varie lingue, danze e canti popolari. Le ensaladas venivano cantate abitualmente a Natale per celebrare la vita, e contenevano piccole storie a tema religioso con obiettivi moralisti, guarnite di barzellette e notizie sociali e politiche.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!