Il Grande Dittatore (Chaplin) all’arena di Largo San Giorgio

30 Luglio 2022

PORDENONE. Agosto si apre con “Il Grande Dittatore”, nell‘arena di Largo San Giorgio, a Pordenone. Uscito nelle sale nel pieno della Seconda guerra mondiale, il capolavoro di Charlie Chaplin torna sul grande schermo lunedì 1° agosto alle 21, a ingresso libero.

Dopo aver prestato servizio nella Grande guerra, in seguito a un incidente, un barbiere ebreo viene colpito da amnesia. Rimane così all’oscuro dell’ascesa del dittatore nazista Adenoid Hynkel, con cui ha un’incredibile somiglianza. Quando l’ex soldato fa ritorno nel quartiere d’origine, resta sconvolto dai terribili cambiamenti avvenuti e, assieme a una ragazza, si ribella alle ingiustizie del regime. Finisce in un campo di concentramento, da cui riesce a fuggire travestendosi da alto ufficiale. Le SS lo lasciano andare proprio grazie alla somiglianza con Hynkel.

Nei panni del dittatore, il barbiere tiene un indimenticabile discorso all’umanità: un messaggio di fratellanza e di pace capace di parlare a donne e uomini di ogni epoca. È il primo film in cui si sente la voce di Chaplin e quelle parole rappresentano uno stacco brusco nel racconto: il protagonista guarda fisso in macchina, quasi a sfidare frontalmente il vero avversario, Adolf Hitler. «Se avessi saputo com’era spaventosa la realtà dei campi di concentramento, non avrei potuto fare “Il Grande Dittatore”. Non avrei trovato niente da ridere nella follia omicida dei nazisti», ammise in seguito Chaplin.

Mercoledì 3 agosto, il programma del cinema sotto le stelle prosegue con una serata all’insegna della leggerezza e del mistero: è infatti la volta di “Assassinio sul Nilo” di Kenneth Branagh, tratto dal celebre romanzo giallo di Agatha Christie, in un Egitto da favola.

Le serate del cinema all’aperto sono realizzate grazie al sostegno del Comune di Pordenone, della Regione Fvg e di FriulOvest banca.

Per rimanere sempre aggiornati sul programma, consultate:
www.cinemazero.it
www.fmk-festival.it
www.cinemadivino.net
www.pordenonedocsfest.it
e le relative pagine Facebook o Instagram

Condividi questo articolo!