Il giardino dei ciliegi (Cechov) va in scena al Teatro Nuovo

19 Maggio 2022

Foto Alessandro Serra

UDINE. È dedicato ad Anton Čechov e a uno dei suoi più famosi e rappresentati capolavori, Il giardino dei ciliegi, il penultimo appuntamento della stagione di Prosa del Teatro Nuovo Giovanni da Udine. A proporne la nuova messinscena, in programma da venerdì 20 a domenica 22 maggio, sarà Alessandro Serra, autore, regista, scenografo, costumista e light designer pluripremiato per le sue originalissime produzioni teatrali rappresentate in tutto il mondo. Premio Hystrio alla regia, Premio Ubu e Premio Le Maschere del Teatro Italiano come miglior scenografo e miglior spettacolo per il suo Macbettu in lingua sarda, Alessandro Serra si confronta questa volta con la più grande partitura sinfonica per anime mai scritta: una commedia corale, bagnata di lacrime, spietatamente poetica.

La vicenda si innesta in una Russia scossa dai primi fermenti sociali destinati a sfociare, qualche anno più tardi, nella Rivoluzione d’ottobre. Tratteggiando i personaggi di Ljuba Ranevskaja e dei suoi familiari, costretti a mettere all’asta la proprietà per pagare un’ipoteca e incapaci di prendere decisioni risolutive, eternamente ancorati come a quei luoghi densi di memoria e affettuosi ricordi – fra questi il giardino dei ciliegi e la stanza dei bambini – la pièce pone l’accento sul declino dell’aristocrazia terriera russa, ma più in generale sull’inesorabile passare delle stagioni della vita, soffermandosi sulla sofferenza del mutamento, con i personaggi nella grande casa intenti più a rievocare i ricordi del tempo andato che a trovare concrete soluzioni per il futuro.

Presentato con successo l’estate scorsa al Čechov International Theatre Festival di Mosca, lo spettacolo è prodotto da Compagnia Orsini, Accademia Perduta Romagna Teatri, Teatro Stabile del Veneto, Tpe Teatro Piemonte Europa in collaborazione con Compagnia Teatropersona, Triennale Teatro dell’Arte di Milano.

Orario spettacoli
Venerdì 20, sabato 21 maggio – ore 20.45; domenica 22 maggio – ore 17.

Prenotazioni e Biglietteria
La biglietteria del Teatro è aperta dal martedì al sabato (escluso festivi) dalle 16 alle 19. Sabato 21 maggio sportelli aperti fino alle 20.45; domenica 21 maggio orario biglietteria dalle 15.30 alle 17. Acquisti online sul sito www.teatroudine.it e sul portale Vivaticket.

Accesso in sala
In ottemperanza alle più recenti disposizioni, per l’accesso in sala rimane obbligatorio l’utilizzo della mascherina Ffp2.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!