Il giallo della Roggia in scena al molino di Godia (Udine)

27 Giugno 2022

UDINE. Dopo il successo e la suggestione del primo spettacolo “La Signora di Rive D’Arcano”, evento di apertura della rassegna Antiche Dimore, il racconto dei luoghi attraverso il teatro prosegue al Mulino di Godia a Udine, mercoledì 29 giugno alle 20.30, da dove prenderà vita la storia misteriosa de “Il giallo della Roggia”. «Epifania 1903: un cadavere viene ritrovato nella roggia di Palma. Un Brigadiere dei Carabinieri indaga. La verità non è così semplice come a prima vista appare». Una vicenda di cronaca realmente accaduta che rivive in uno spettacolo prodotto da Compagnia della Testa e diretto e interpretato da Francesco Cevaro.

Nel tardo pomeriggio, alle 18.30, prima della messa in scena, sarà possibile partecipare alla visita guidata a cura della dottoressa Michela Bonan lungo la roggia di Palma e Parco del Torre. Partenza da San Gottardo, arrivo al mulino di Godia. Consigliata la visita paesaggistica in bicicletta. Prenotazioni chiamando il numero 3389219493.

La rassegna, nata da un’idea della direttrice artistica, Silvia Lorusso, autrice e regista di alcuni degli spettacoli in programma, si sviluppa attorno al tema dell’acqua ed è realizzata con il sostegno della Regione, di “Io sono Fvg” e il contributo di Fondazione Friuli, con la collaborazione dei Comuni di Rive d’Arcano, Udine, Ragogna, Pordenone, Gorizia e San Pietro al Natisone e la partecipazione di Servi di Scena, Compagnia della Testa, Fierascena, Teatro della Sete.

Programma, info, aggiornamenti e racconto della rassegna sul sito
<http://www.lemuseorfane.com/> www.lemuseorfane.com e sulla pagina Facebook di Antiche Dimore.

Condividi questo articolo!