Il GAME Saxophone Quartet è di scena domani a Polcenigo

4 Settembre 2018

POLCENIGO. La ricca e articolata rassegna musicale itinerante “Un Fiume di Note” – organizzata dall’Associazione “Amici della Musica A. Romagnoli di Sacile e Piano FVG sotto la direzione del M. Davide Fregona, inserita tra gli eventi del neonato Distretto Regionale del Pianoforte “Musicæ” – prosegue domani, mercoledì 5 settembre, al Teatro comunale di Polcenigo (ore 20.45) con il concerto del giovane e talentuoso quartetto “G.A.M.E. Saxophone Quartet”. Nella serata, realizzata in collaborazione con la Fondazione Luigi, Michele Gallio (sax soprano), Andrea Biasotto (sax contralto), Enrico Leonarduzzi (sax tenore) e Guglielmo Tonelli (sax baritono) eseguiranno brani di George Gershwin, Carlo Corazza, Antòn Alcade Rodrigue, Eugène Bozza, John Mackey, Guglielmo Tonelli, Astor Piazzolla, Pedro Itturalde e Michael Nyman.

Il G.A.M.E. Saxophone Quartet nasce nell’ottobre 2016 all’interno del Liceo Musicale “Caterina Percoto” di Udine, sotto la guida del M° Alex Sebastianutto. Il quartetto ha partecipato a numerosi corsi di perfezionamento con insegnanti di fama internazionale come Fabio di Casola, Alex Sebastianutto, Luis Lanzarini, Nevio Zaninotto, Stefano Pecci, Valentino Funaro. Hanno all’attivo numerosi premi, tra cui un 1° premio assoluto quest’anno a Belluno e lo scorso anno a Palmanova 2017, un 2° premio a Riccione sempre nel 2017 e due 3° posizioni a Treviso e Verona, oltre ad essere risultati idonei alla selezione dell’Alpine Music Youth progetto promosso dalla fondazione Luigi Bon, che, dopo una selezione in gran parte del nord Italia ha permesso al quartetto di esibirsi in concerti e perfezionarsi con insegnanti di nota fama.

Nonostante la giovane età vantano concerti per importanti stagioni musicali tra le quali “Nei suoni dei luoghi” e “Carniarmonie” a seguito di una selezione presieduta da importanti musicisti come Enrico Bronzi, Claudio Mansutti, Federica Repini, Domenico Mason. Molto attivo in regione il G.A.M.E saxophone quartet si è esibito da solista con l’orchestra “Amici in musica” di Fagagna diretti dal M° A.Toffolini, e mantiene un’intensa attività concertistica in regione grazie ad un repertorio che spazia dalla musica originale alle trascrizioni sfruttando al massimo la versatilità del sassofono. Tuttora studia sotto la guida del M° Alex Sebastianutto.

Il programma della serata vedrà l’esecuzione di “Three preludes” di George Gershwin, “Il tempo scorre accanto” di Carlo Corazza, “Lembranzas Do mar” di Antòn Alcade Rodrigue, “Strange Humors” di John Mackey, “Andante et Scherzo” di Eugène Bozza, “Per aspera ad pacem” di Guglielmo Tonelli, “Vuelvo al sur” di Astor Piazzolla, “Site Hellenique” di Pedro Itturalde e “Song for Tony” di Michael Nyman

La rassegna “Un Fiume di Note”, prosegue giovedì 6 settembre al Ponte della Vittoria di Sacile, (ore 18.30) con la fisarmonica di Paolo Forte mentre venerdì 7, si sposta nella splendida località di Vipava nella vicina Slovenia, con l’esibizione dell’Orchestra San Marco di Pordenone in un appuntamento organizzato in collaborazione con l’Università di Nova Gorica (ore 19). Domenica 9 settembre ad Aviano, a Palazzo Bassi, l’oboe e il violoncello del Duo Cossio Musto saranno protagonisti di un concerto con aperitivo in programma alle 12. “Un Fiume di Note” sarà suggellato il prossimo 29 settembre da un evento d’eccezione che per l’intera giornata presenterà la Gita culturale con intramezzo musicale in collaborazione con la Marco Polo System in programma allo Squero Roggio di Forte Marghera a Venezia.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!