Il Festival di Arlecchino anche a Tolmezzo e Artegna

13 Settembre 2018

Teatro Alexandr Bryantsev di San Pietroburgo

PORDENONE. Week-end tutto incentrato sul teatro del grande Paese che dall’Europa orientale si estende fino in Asia: “L’Arlecchino Errante”, il festival della Scuola Sperimentale dell’Attore che dedica la commedia dell’arte al teatro contemporaneo, prosegue con una programma speciale dedicato alla Russia tra Pordenone, Udine e altre località del Friuli Venezia Giulia fino al 2 ottobre. Quest’anno il festival, intitolato Teatri dell’Orso in omaggio all’animale simbolo ancestrale della Russia, è stato scelto dal Ministero della Cultura Russo quale partner per il progetto “Le stagioni russe in Italia” e gode pure del patrocinio dell’Ambasciata della Federazione Russa di Roma.

La prosa immortale di Alexandr Puškin, autore del celebre La figlia del capitano, rivive nell’omaggio in musica alla sua novella La tempesta di neve, che sarà portata in scena venerdì 14 settembre alle 20.45 a Pordenone nel Chiostro dell’ex Convento di San Francesco (in caso di pioggia nella vicina ex chiesa ) grazie all’Orchestra a Plettro Sanvitese diretta da Alberto Marchioni. Suggestiva fiaba d’amore nella Russia zarista durante l’invasione napoleonica del 1812, della quale la messa in musica del compositore russo Sviridov (1915-1998) sa rendere con maestria l’emozione, il dramma, l’allegria, la gioia, la disperazione e la tensione e il mistero che sono gli ingredienti di questo racconto di Puskin (1799-1837), la cui lettura accompagna il concerto.

In contemporanea dal cuore della Siberia, dalla città di Irkutsk, arriva una delle opere più toccanti di Alexandr Vampilov, considerato il Cechov siberiano del secondo Novecento. La compagnia teatrale russa che ne porta il nome, per la regia di Viktor Tokarev, proporrà in lingua italiana lo spettacolo Correvamo via dal Tramonto a Tolmezzo venerdì 14 settembre al teatro Candoni alle 21 (evento in collaborazione con Comune di Tolmezzo, Cooperativa Arteventi Udine). Uno spettacolo leggero, anzi soave. Un affresco corale, che parla con delicatezza di un tema delicato, il primo amore. Un testo bellissimo, infarcito di splendide canzoni dal vivo…

Orchestra a plettro Sanvitese

Sabato 15 settembre programma dedicato ai più piccoli. Alle 17 a Pordenone, sempre nel Chiostro dell’ex Chiesa San Francesco (in caso di pioggia Saletta Caffè Letterario) si terrà un momento di animazione e giochi russi per bambini con il gruppo Anima Russa. A seguire alle 18 nella ex chiesa del Convento San Francesco, in scena L’Inizio, Quadro Primo, una creazione collettiva e spettacolo senza parole, per adulti e bambini proposto dal Teatro Alexandr Bryantsev di San Pietroburgo per la regia di Natalia Lapina. Una fantasia comica e garbata sulla creazione del mondo e del primo uomo, molto felice con cinque angeli custodi solo per lui (con qualche piccolo guaio perché anche loro stanno imparando…). Poi arrivano Eva e la mela, e si annuncia il Quadro Secondo, la realtà… Ma intanto il Primo finisce qui.

La sera di sabato 15 settembre spazio anche alla tradizione culinaria russa. Dalle 20 a Fiume Veneto, nel Ristorante da Bepo, cena concerto con menù interamente russo (su prenotazione). Un programma di Nadia Lamyna tra leggendarie insalate e canzoni, balli folkloristici e pelmeni, serenate e galupzi… E brindisi con vodka e cetriolini. Perché la cultura bisogna anche capirla “di pancia”…

Folk russo con cena

Domenica 16 settembre arriva il Palco Risciò, palco itinerante della Scuola Sperimentale dell’Attore per le vie e piazze di Pordenone dalle 11 alle 12.30 e dalle 16 alle 18 nella zona pedonale del centro. Si esibirà Karen Vardanian, clown-giocoliere laureato alla Scuola del Circo di Mosca. Alle 18 nella ex Chiesa del Convento San Francesco replica de L’Inizio, Quadro Primo, con il Teatro Alexandr Bryantsev di San Pietroburgo. La compagnia russa lunedì 17 settembre alle 18.30 nel chiostro dell’ex convento (in caso di pioggia, Saletta Incontri) parteciperà all’incontro aperitivo Formazione teatrale e avviamento alla professione in Russia. Con Svetlana Lavretzova, direttore del teatro, e gli attori del Teatro Alexandr Bryantsev di San Pietroburgo.

Martedì 18 settembre, alle 15 ad Artegna nel Teatro Comunale Lavaroni altra replica di L’Inizio, Quadro Primo all’interno di Trallallero Festival del Teatro Ragazzi del Friuli Venezia Giulia. In collaborazione con Teatro al Quadrato e Comune di Artegna.

Condividi questo articolo!