Il festival delle Scuole teatro apre con Nothing is lost

5 Luglio 2018

UDINE. Venerdì 6 luglio alle 21 andrà in scena alla Nico Pepe “Nothing is lost”, lo spettacolo-evento in collaborazione con la Scuola Teatro Dimitri di Verscio, Svizzera, anteprima assoluta di SAFest, il Summer Academy Festival. Giunto alla seconda edizione, SAFest è il Festival Internazionale di Scuole di Teatro promosso dalla Nico Pepe in collaborazione con Arearea, che animerà la città di Udine dal 16 al 19 luglio, durante il quale diverse realtà formative provenienti da paesi europei ed extraeuropei scambieranno esperienze pedagogiche e didattiche, coinvolgendo anche il territorio locale, attraverso l’incontro con il pubblico in occasione di spettacoli e Masteclass aperte.

E “Nothing is lost” rappresenta proprio una di queste preziose occasioni di incontro tra i giovani talenti e il pubblico. Si tratta infatti del lavoro di fine formazione Bachelor of Arts in Physical Theatre, un’esibizione con la regia di Serge Nicolaï e Olivia Corsini, i quali hanno orchestrato con gli studenti un’eclettica creazione collettiva. L’attesa performance – la cui visione è sconsigliata per i minori di 16 anni – avrà luogo nei suggestivi spazi della Civica Accademia d’Arte Drammatica di Udine, sarà aperta al pubblico e ad ingresso libero.

“Nothing is lost” è uno spettacolo corale giocato al confine tra realtà e finzione per celebrare la potenza delle arti. Un gruppo di ragazze e ragazzi imprigionati in un “huis-clos” riflettono, si scontrano, oscillano tra sconforto e necessità di rivolta, interrogandosi sul ruolo dell’arte, sulla violenza, sulla lotta e su quali armi hanno a loro disposizione. Per resistere in un’epoca in cui la forza dell’ideale vacilla, il capitalismo omologa, il corpo è mercificato, i protagonisti di questa storia si proiettano sul cammino del cambiamento, prendendo in prestito le parole di Albert Camus, Kate Tempest, Wilhelm Reich, Sophie Sholl, Rosa Balistreri e altri, e offrendo al pubblico il loro presente condividendo lettere, elementi di archivio e altri materiali personali.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!