Il fascino dell’Arte magica in scena al Castello di Torre

17 Agosto 2020

PORDENONE. Nuovo appuntamento con la rassegna teatrale dedicata alla lingua e al dialetto, “Teatro d’Agosto al Castello”, organizzata da Fita Pordenone assieme a Fita Uilt, Gruppo Teatro Pordenone Luciano Rocco, grazie al sostegno di Regione Fvg Solidale e Comune di Pordenone. Martedì 18 agosto, alle 21, nel teatro al Castello di Torre, la Compagnia Teatro Arte Magica di Porcia porterà in scena “Et voilà”, spettacolo di magia ideato e prodotto dalla compagnia purliliese.

“Et voilà” è uno spettacolo teatrale secondo la più antica tradizione magica, attualizzato da una presentazione originale e frizzante; uno show frutto di originalità e ricerca, volto alla modernizzazione nel rispetto della classicità, sostenuto dalla tecnica e personalizzato anche nella scelta dei brani musicali per un crescendo di sogno tra realtà e fantasia. Lo spettacolo è un vero e proprio Gala di magia, della durata complessiva di circa due ore, adatto a un pubblico eterogeneo ed esigente, in grado di incantare e coinvolgere i bambini e, nel contempo, di soddisfare il bisogno di evasione degli adulti. Sul palco si susseguono le performance di tutti i prestigiatori del Teatro Arte Magica dagli effetti di magia generale e di manipolazione, alla brillante comicità e alla magica atmosfera delle grandi illusioni.

La rassegna teatrale dedicata alla lingua e al dialetto “Teatro d’Agosto al Castello” si conclude martedì 25 agosto, alle 21, con la compagnia Proscenium Teatro di Azzano Decimo che porterà in scena “Prima le donne”, di e con Enrico Galiano e Pablo Perissinotto (regia Ascanio Caruso).

Condividi questo articolo!