Il famoso Aspettando Godot interpretato da clown

11 Agosto 2020

PORDENONE. Un’anteprima assoluta con l’immortale “Aspettando Godot” interpretato da clown: ultimo appuntamento mercoledì 12 agosto nell’Oasi di via Selvatico a Pordenone per la rassegna “Le Primizie de L’Arlecchino Errante” della Scuola Sperimentale dell’Attore alle 19 con l’opera di Samuel Beckett. Ma il progetto contenitore “di Mercoledì alle 19” proseguirà poi dal 19 agosto con i “Teatri nel Giardino del Mondo”, al parco della Madonna Pellegrina fino a 2 settembre.

Realizzato dalla Compagnia Hellequin, lo spettacolo è nuovo. “È nato a giugno – spiega Ferruccio Merisi presidente della Scuola -, in due puntate, come diretta Facebook. Da quel primo nucleo, è stato elaborato uno spettacolo molto intrigante che cambia a seconda dell’ambientazione: nell’Oasi di via Selvatico, la facciata liberty dell’ex asilo diventerà parte stessa della scenografia. Salvo qualche espediente di traduzione più incisiva, il testo di Beckett è rispettato fino in fondo: in un’oretta, tutta la parte centrale, tutta l’essenza di uno dei più grandi testi del ‘900 riesce ad arrivare a tutti, compresi i bambini”.

Personaggi e interpreti: Vladimiro, Martina Santelia – Estragone, Daria Sadovskaia – Pozzo, Giulia Colussi.

Per la Scuola Sperimentale dell’Attore, in questo periodo, c’è anche l’impegno nella piccola arena bambini di piazza XX Settembre, organizzata dal Comune di Pordenone. Ogni giovedì, fino al 20 agosto, una favola breve e bella, alle ore 18, 19, 21.

Condividi questo articolo!