Il disgusto può proteggerci come il sistema immunitario

16 Novembre 2019

TRIESTE. Ultima conferenza nel ciclo della “La settimana del disgusto”, allo Spazio Trieste Città della Conoscenza: domenica 17 novembre alle 11. Elisabetta Pisanu, ricercatrice della Sissa, terrà l’intervento dal titolo “E che si mangia? Il disgusto nel sistema immunitario comportamentale”.

Quante volte ci è capitato di aprire il frigo e prendere il cartone del latte e… beh no, meglio non berlo questo qui? Altra storia è invece quella dei cavoletti di Bruxelles e delle ostriche. In buone condizioni di conservazione, sono cibi che non sono né dannosi né messi alla gogna per ragioni culturali, ma nonostante ciò creano intense avversioni. Se pensiamo poi a mettere in tavola un bel piatto di grilli e scorpioni, ci aspettiamo che i nostri ospiti se la diano a gambe, rinunciando a un pasto altamente nutriente. La conferenza esplorerà come il disgusto sia una dimensione fondamentale della nostra esperienza con il cibo e come provi a proteggerci da contaminazioni (come il vero sistema immunitario) e come queste funzioni variano tra culture diverse.

Elisabetta Pisanu è una dottoranda di Neuroscienze Cognitive della Sissa al Neuroscience Society Lab guidato dalla prof.ssa Rumiati. Ha frequentato l’Università Pontificia Salesiana di Roma dove ha conseguito la laurea triennale in Psicologia dello Sviluppo e dell’Educazione e laurea magistrale in Psicologia clinica. In Sissa si è occupata di processi emotivi e cognitivi legati all’olfatto e attualmente indaga la personalità e le sue basi neurali.

Per essere aggiornati su tutte le attività dello spazio Trieste Città della Conoscenza è possibile consultare il sito: www.triesteconoscenza.it

Condividi questo articolo!