Il Delitto di Via dell’Orsina poco giallo molto commedia

21 Marzo 2022

UDINE. Un uomo si sveglia e si ritrova uno sconosciuto nel letto. Entrambi hanno una gran sete, le mani sporche e le tasche piene di carbone, ma non sanno perché, non ricordano niente della notte precedente. Lentamente, i due tentano di ricostruire quanto accaduto, ma l’unica cosa di cui sono certi è di essere stati entrambi a una festa di ex allievi del liceo. Di quello che è accaduto, quando hanno lasciato il raduno, non sanno niente. Da un giornale apprendono che una giovane carbonaia è morta quella notte e, tra una serie di malintesi ed equivoci, si fa strada la possibilità che i due abbiano commesso quell’efferato omicidio.

È in programma al Teatro Nuovo Giovanni da Udine, da martedì 22 a giovedì 24 marzo, la commedia Il delitto di via dell’Orsina tratta da L’affaire de la rue de Lourcine del drammaturgo francese Eugène Marin Labiche. La commedia, che vede protagonisti Massimo Dapporto e Antonello Fassari, è diretta da Andrée Ruth Shammah che porta in scena il proprio adattamento dell’originale (pubblicato nel 1857) interpretandolo come «una grande sfida, un’opportunità per una regia sorprendente e una possibilità di dare vita a uno spettacolo leggero e divertente, ma allo stesso tempo profondo», in definitiva «una riflessione sull’insensatezza e l’assurdità della vita».

Casa Teatro
Mercoledì 23 marzo alle 17.30 i due attori e la Compagnia dello spettacolo incontreranno il pubblico nel foyer per un nuovo appuntamento di Casa Teatro. Conduce la giornalista Rita Bragagnolo.

Ingresso gratuito, fino a esaurimento dei posti disponibili. È consigliata la registrazione anticipata, scrivendo a iscrizioni@teatroudine.it indicando nome, cognome, numero di cellulare e indirizzo e-mail di ciascun partecipante.

Biglietteria Gli sportelli di via Trento saranno aperti dal martedì al sabato (escluso festivi) dalle 16.00 alle 19.00. Domenica 6 marzo la biglietteria del Teatro sarà aperta dalle 15.30 fino all’inizio dello spettacolo. Gli acquisti come di consueto potranno essere gestiti anche online sul sito www.teatroudine.it o www.vivaticket.it.

Accesso in sala
In ottemperanza alle più recenti disposizioni, per l’accesso in sala rimangono obbligatori il green pass rafforzato e l’utilizzo della mascherina ffp2.

Condividi questo articolo!