Il Conservatorio Tomadini rende omaggio a Leonardo

21 Maggio 2019

UDINE. Con la tradizionale recita dedicata agli studenti delle scuole primarie e secondarie cittadine, prenderà avvio giovedì 23 maggio alle 10.30 nell’Auditorium “Zanon” di Udine il “Progetto Opera 2018-2019”, lavoro teatrale multimediale che da quasi vent’anni, ininterrottamente, suggella la collaborazione del Conservatorio di Udine con le sezioni convenzionate dell’Istituto Comprensivo 2 – Scuola Media “P. Valussi”. Le due recite aperte al pubblico avranno luogo il giorno stesso, 23 maggio alle 18 e il giorno successivo, venerdì 24 maggio; prevista per la mattinata di martedì 28 maggio un’ulteriore replica a S. Giorgio di Nogaro, dedicata alle scuole del territorio in collaborazione con il locale Cedim – Centro di educazione e divulgazione musicale.

Laboratorio teatrale, coreutico, corale, strumentale, registico e letterario che coinvolge come ogni anno circa centoquaranta studenti, LeonArdo GiocOnda è un viaggio nella mente e nel mondo di Leonardo da Vinci e nella parte di Leonardo che è in noi, brain storming che riflette sugli aspetti esistenziali della vita di un genio nel rapporto con la quotidianità e con l’intreccio di contatti e sguardi che tutto unisce. Musiche scritte dai docenti del Conservatorio di Udine Andrea Chini, Walter Themel e Virginio Zoccatelli, regia di Nicoletta Oscuro ed Elisabetta Spagnol, consulenza musicale di Walter Themel, direttore del coro Andrea Chini, maestro concertatore e direttore Beppino Delle Vedove.

Il progetto è inserito nel cartellone di maggio dei “Concerti e Conferenze del Conservatorio di Udine”, realizzato con il sostegno di Regione, Comune di Udine e Fondazione Friuli.

Condividi questo articolo!