Il concerto Still requies nel duomo di Pordenone

24 Ottobre 2018

Mirko Guadagnini

PORDENONE. C’è molta attesa per il debutto a Pordenone dell’evento scenico che il Festival internazionale di Musica Sacra produce quest’anno insieme al Festival Liederiadi, su partitura di una delle più celebri griffe della scrittura musicale del nostro tempo, Mauro Montalbetti. “Still requies” titola il concerto per attore, tenore solista, coro femminile e ensemble strumentale che venerdì 26 ottobre, alle 20.45 nel Duomo di Pordenone debutterà, dopo la prima assoluta alla Triennale di Milano. In scena un cast straordinario: con Liederiadi Chorus e AltreVoci Ensemble il pubblico troverà l’attore Marco Baliani, voce recitante, e il tenore Mirko Guadagnini. Dirige il Maestro Eddi De Nadai, che insieme al Maestro Franco Calabretto firma la direzione artistica del Festival Internazionale di Musica Sacra.

Marco Baliani

Di alta suggestione è il motivo ispiratore del concerto: nei 100 anni dalla fine della Grande Guerra, “Still Requies” arriva come atto conclusivo del progetto “Un Requiem per ogni anno della Grande Guerra”: l’occasione per riflettere ancora una volta, nei 100 anni dalla Pace, sul tragico evento che forse maggiormente ha segnato la storia europea dell’ultimo secolo. Con l’opera “Still Requies” Montalbetti offre la sua particolare idea di Requiem laico, che unisce testi di diversa provenienza (poetici, sacri, politici) e lingua con l’obiettivo di creare una drammaturgia ricca di suggestioni, di tensioni e immagini sempre vive senza perdere mai la sua intenzione poetica, meditativa, e politica pur nella sua complessità.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!