Il Burlo confermato ospedale di alta specializzazione

29 Novembre 2020

TRIESTE. Soddisfazione da parte della Direzione Strategica per l’ennesima conferma del carattere scientifico dell’Irccs Materno Infantile “Burlo Garofolo” di Trieste da parte del Ministero della Salute che è arrivata con un decreto, firmato dal Viceministro Pierpaolo Sileri il 1° ottobre scorso, pubblicato il 21 novembre sulla Gazzetta Ufficiale. Il Ministero ha confermato che il Burlo è un “Ospedale di alta specializzazione e di rilievo nazionale per la salute della donna e del bambino”.

Si conferma, così il ruolo fondamentale dell’Ospedale triestino, riconosciuto come Irccs fin dal 1968, che, insieme ad Aviano è uno dei due Irccs attivi in Friuli Venezia Giulia, nonché l’unico Ircss Materno-Infantile del Triveneto e, insieme al “Gaslini” di Genova, uno dei due riconosciuti in Italia, oltre al “Bambin Gesù” di Roma attivo in area pediatrica.

La conferma è arrivata a seguito della relazione degli esperti della commissione di valutazione che avevano visitato l’Istituto il 19 febbraio 2020 ed è la seconda ottima notizia per il Burlo dopo quella del finanziamento regionale per l’acquisto di nuovi spazi pari a 3.500 metri quadri che consentiranno all’Irccs di condurre la propria attività secondo i più moderni standard di ricerca e cura.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!