I Tiepolo nell’Oratorio della Purità (prima era teatro)

23 Febbraio 2021

Opera del Tiepolo (Foto Elio e Stefano Ciol)

UDINE. A conclusione dei 12 incontri d’arte, musica ed enogastronomia in Friuli Venezia Giulia, organizzati da Itineraria, che hanno celebrato l’opera di Giambattista Tiepolo nel 250° anniversario della sua scomparsa e insieme l’epoca feconda e illuminata che vide all’opera anche i talenti di Antonio Zanon, Jacopo Linussio e Giuseppe Tartini, sono state fissate – su richiesta – nuove date, per dare modo di partecipare a tutti coloro che, a causa dei limiti imposti dall’emergenza sanitaria, non hanno potuto intervenire ai precedenti incontri.

Venerdì 26 febbraio l’appuntamento è per le 16 a Udine. Si visita l’Oratorio della Purità, in piazza Duomo 2. Nell’incontro si sviluppa il tema ”I Tiepolo nell’ultima opera udinese: il teatro diviene luogo di preghiera”, ovvero si parlerà della storia del Teatro Mantica, primo vero teatro udinese e della sua trasformazione in Oratorio con opere di: Giambattista e Giandomenico Tiepolo. Visita d’arte grazie alla collaborazione della Parrocchia di S. Maria Annunziata di Udine.

Prenotazione obbligatoria a Itineraria: +39 347 2522221 | mail itineraria@itinerariafvg.it | Web site www.itinerariafvg.it

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!