I posti per i corsi di friulano esauriti in pochi giorni

23 Maggio 2021

UDINE. Solo una manciata di giornate e anche la seconda edizione online dei corsi pratici di lingua friulana, realizzati dalla Società Filologica e sostenuti dall’Arlef, ha registrato il tutto esaurito. «Abbiamo creduto da subito in questa nuova proposta formativa, capace di raggiungere non solo ogni parte del mondo, ma anche coloro che per le più svariate ragioni non sarebbero stati in grado di partecipare alle lezioni in presenza – ha sottolineato Eros Cisilino, presidente dell’Agenzia Regionale per la Lingua Friulana -. L’emergenza Covid-19 ha infatti modificato radicalmente molte nostre abitudini e la didattica non ha fatto eccezione. Questo cambio di passo, però, ha rappresentano un’opportunità, i numeri lo dimostrano. A febbraio in pochi giorni sono andati esauriti i 90 posti disponibili, ora, per la seconda edizione del corso, in ben 120 hanno aderito da subito. Siamo molto contenti di questo riscontro. Significa che stiamo andando nella giusta direzione».

L’attività formativa gratuita, nel 2021 è stata caratterizzata da un’importante novità: le lezioni di alfabetizzazione, si sono tenute e continueranno a tenersi, interamente online, sulle piattaforme Moodle e Zoom. Una decisione determinata dal contesto emergenziale, ma che è risultata essere strategica e particolarmente apprezzata: la formazione a distanza ha consentito di raggiungere i friulani, e appassionati, ovunque. Non a caso sono arrivate iscrizioni non solo da diversi Paesi europei, ma anche dall’Argentina e dall’Uruguay.

«Benché in prima battuta si sia trattato di una scelta obbligata, la risposta che abbiamo avuto è stata ottima – ha precisato Federico Vicario, presidente della Società Filologica Friulana -. Questo dimostra non soltanto l’interesse che c’è nell’apprendimento della marilenghe, ma anche come sia oramai maturata la consapevolezza che abbiamo uno strumento ulteriore per valorizzare il friulano. La presenza territoriale è infatti fondamentale, e auspichiamo di poter riprendere quanto prima, ma il web si è dimostrato essere un valido strumento che si potrà integrare in futuro alle modalità più tradizionali. Un mezzo capace di raggiungere anche chi altrimenti non potrebbe partecipare».

I corsi pratici di lingua friulana online sono stati strutturati per fornire strumenti sempre più pratici e utili agli iscritti, che se frequenteranno almeno il 70% delle lezioni, riceveranno un attestato di partecipazione: un titolo culturale per accedere alla lista regionale degli insegnanti con competenze in lingua friulana. La formazione si basa sui contenuti del primo volume della Collana “Lenghe e culture” dedicato agli adulti. Il piano dell’opera prevede la realizzazione di 3 fascicoli di 112 pagine ciascuno: ognuno corrisponde a un’annualità del corso (I, II e III) ed è suddiviso in 12 unità didattiche. Ciascuna unità presenta una lettura con i relativi esercizi di comprensione del testo, focus grammaticali e relativi esercizi, con difficoltà graduali sia nel lessico che nella morfologia verbale. Il manuale si basa dunque sulla progressione e sulla gradualità nello sviluppo delle abilità linguistiche. Il volume, in forma cartacea, è disponibile gratuitamente nelle sedi dell’Arlef e Sff; in versione digitale su www.arlef.it e www.filologicafriulana.it

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!