I “lati oscuri” del pomodoro in un film-inchiesta

6 Novembre 2019

PORDENONE. Giovedì 7 novembre alle 20.45 a Cinemazero secondo appuntamento con i documentari–inchiesta sul nostro pianeta, in collaborazione con Crédit Agricole Friuladria, Cooperativa L’altrametà, Aiab – Associazione Italiana Agricoltura Biologica Friuli Venezia Giulia, Legambiente Pordenone, Bottega Altromercato e con il contributo della Regione. Dopo La fattoria dei nostri sogni, una nuova indagine sull’industria del pomodoro e del capitalismo con L’impero dell’oro rosso di Jean-Baptiste Malet, Xavier Deleu.

Un film-inchiesta che ripercorre fino ai nostri giorni la storia del pomodoro e della sua industrializzazione, modello produttivo capace già alla fine dell’800 di anticipare l’idea di un’economia globalizzata. Oggi il pomodoro è un prodotto internazionale che viaggia da un continente all’altro, stipato in grandi barili prima di essere lavorato nei vari stabilimenti da cui uscirà in barattoli che ne esaltano la freschezza. Ma dove, come e da chi sono coltivati e raccolti questi pomodori? Dall’Italia, alla Cina e all’Africa, nel seguire attentamente tutti i passaggi di una tra le più redditizie industrie alimentari, emergono i retroscena di un capitalismo brutale e trionfante in cui sfruttamento, criminalità organizzata e minaccia ambientale sono strettamente legati.

Prevendita attiva: www.cinemazero.it

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!