I gattini Tui e Tuie aiuteranno i bimbi a imparare il friulano

25 Febbraio 2019

UDINE. È stato il Museo di Cjase Cocel di Fagagna il primo palcoscenico per la presentazione pubblica della nuova serie di cartoni animati Tui e Tuie, “firmati” Arlef (Agjenzie Regionâl pe Lenghe Furlane). «La Regione ci tiene molto alla sua specialità legata alle diversità linguistiche del territorio – ha detto Alessia Rosolen, assessore regionale all’Istruzione, che ha partecipato alla presentazione -. In relazione a ciò, molte cose sono state fatte e altre sono in cantiere per valorizzare il plurilinguismo, a partire dalle scuole dell’infanzia». «L’Agenzia sta lavorando molto per fornire ai bambini prodotti di qualità per apprendere il friulano – ha sottolineato il presidente, Eros Cisilino -. Questo cartone animato, inoltre, lancia un forte messaggio sociale, poiché insegna ai bambini, in maniera simpatica e leggera, piccole regole del vivere civile che le famiglie sapranno sicuramente apprezzare».

Dopo gli esperimenti di alto gradimento della Pimpa e di Omenuts, serie di cartoni animati di qualità, parlanti friulano e dedicati alle scuole dell’infanzia, ora è la volta di questa nuova serie che proviene dalla Russia ed è già stata trasmessa con successo da Disney Channel, in Australia, Nuova Zelanda e altri Paesi. Attualmente va in onda su Telefriuli, nell’ambito della trasmissione Maman! e dello spazio Telefruts.

L’Arlef ha realizzato la versione in lingua friulana del cartone animato (in collaborazione con Belka Media – Raja Films), ora disponibile anche in un grazioso cofanetto dvd che raccoglie 34 episodi. Protagonisti dell’animazione sono due gattini blu dolcissimi, ma un po’ pasticcioni. Tui e Tuie sono fratello e sorella. Grazie a una scatola magica e a una fervida immaginazione vengono trasportati lontano da casa e vivono avventure piene di sorprese e scoperte, apprendendo dai compagni di viaggio delle buone norme di vita sociale.

Alla presentazione, oltre all’assessore Rosolen e al presidente Eros Cisilino, erano presenti anche William Cisilino, direttore dell’Arlef; Renata Chiappino, dirigente dell’Istituto comprensivo di Fagagna; Patrizia Pavatti, direttore dell’Ufficio scolastico regionale e Daniele Chiarvesio, Sindaco di Fagagna. Una cinquantina di bambini delle Scuole dell’Infanzia di Silvella e Madrisio e della Scuola Primaria di Ciconicco, guidate dalle rispettive insegnanti, hanno recitato e cantato alcune filastrocche in friulano e, con gran divertimento, hanno assistito alla proiezione di due avventure di Tui e Tuie.

A margine della presentazione, si è tenuto nella sede dell’Arlef, un incontro fra il presidente Cisilino, l’assessore regionale Rosolen e il direttore generale dell’Usr Pavatti. Dalla riunione è emersa la volontà di lavorare assieme per migliorare ulteriormente le attività d’insegnamento della lingua friulana, in particolare snellendo le procedure per il finanziamento delle scuole. Dal canto suo l’Agjenzie si è impegnata a svolgere una forte azione per avviare la certificazione linguistica, la realizzazione di materiali didattici (cartacei ed elettronici) e la messa a punto di un nuovo sistema per la formazione in servizio degli insegnanti di friulano.

Il Dvd con le avventure di Tui e Tuie potrà essere ritirato all’ARLeF, a titolo gratuito, dagli insegnanti e da tutti coloro che intendano utilizzarlo per scopi ludico-didattici.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!