I friulani e la Grande Guerra Un reparto “dimenticato”

28 Febbraio 2019

RAGOGNA. La presentazione del libro di Marco Siega “La Compagnia Volontari Alpini Gemona” si terrà sabato 2 marzo alle 18, nel Museo della Grande Guerra di Ragogna. Il lavoro dell’autore, del tutto inedito, permette anche di approfondire la conoscenza del settore del fronte di Bordaglia-Spina Pesce nella Carnia occidentale, luoghi di grande interesse escursionistico.

E’ la storia dimenticata di un reparto di friulani del Gemonese e del Cividalese, tutti volontari di guerra. Nato in tempo di pace nel 1913, mobilitato all’entrata in guerra del Regno d’Italia e sciolto nel 1917. Il reparto combatté sul fronte di Bordaglia, in Comune di Forni Avoltri, e seppe distinguersi per spirito d’iniziativa. Dopo cento anni dalla fine della Grande Guerra, ne vengono analizzate nel dettaglio le vicende, portando alla luce anche la storia dei singoli soldati che ne fecero parte.

Interverranno: Marco Pascoli (Museo G.G. Ragogna), Giovanni Aviani Fulvio (Editore), Marco Siega (Autore). Saluto del Sindaco di Ragogna Alma Concil. Dibattito e momento conviviale.

Inoltre, nell’ambito della serata avverrà la consegna-donazione della copia originale del memoriale del soldato Francesco Isola in favore del Museo della Grande Guerra di Ragogna, grazie alla disponibilità della nipote dr.ssa Lionella Croattini.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!