I fotografi della natura a Marano e a Muzzana

24 Aprile 2019

MARANO. La fotografia naturalistica sta assumendo una sempre più grande importanza per la conoscenza, la valorizzazione e la conservazione dell’ambiente naturale. È per questo che il concorso internazionale di fotografia NatureinPhoto non si è limitato ad esser tale, ovvero solo un concorso, ma ha allargato i suoi orizzonti ospitando una serie di eventi che faranno da preziosa cornice alle premiazioni che si svolgeranno a fine aprile. Attraverso l’occhio e la sensibilità espressiva dei vari autori si riesce a vedere, a vivere atmosfere straordinarie, momenti particolari, istanti insoliti dell’incredibile universo naturale che ancora ci incantano e sorprendono.

È con questo spirito che le Riserve Naturali Regionali Valle Canal Novo e Foci dello stella, i boschi planiziali di Muzzana del Turgnano, ma anche alcuni luoghi simbolo di Marano Lagunare e Muzzana, sono divenuti teatro di alcuni appuntamenti ideati per creare un perfetto connubio tra arte e natura. Dopo la residenza artistica iniziata lunedì scorso “Imperceptibilis materia” a Marano Lagunare tra la Riserva e Pescheria Vecchia a cura di Leandro Pisano, giovedì 25 aprile dalle 9 alle 19 si svolgerà la performance BridA per il progetto Spreadkom (http://www.brida-kud.si) nei boschi planiziali di Muzzana del Turgnano, mentre alle 21 ci sarà la proiezione di alcuni documentari a cura della Rivista della Natura nella Vecchia pescheria a Marano Lagunare.

Venerdì 26 aprile dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 16 si svolgerà un workshop con Carlo Alberto Andreasi e lettura portfolio a Marano lagunare nel Casone didattico della Riserva Canal Novo, a cura di Etrarte. Dalle 18 appuntamento nel Soul coworking di Muzzana con Nikon Italia per un workshop di fotografia digitale e nuovi prodotti a cura di Luca D’Agostino e, a seguire, buffet. Sempre venerdì 26, dalle 21, Multivisione e incontro con gli autori Roberto Zaffi e Luciano di Piazza a Villa Muciana a Muzzana.

Si prosegue sabato 27 aprile quando, dalle 9 alle 11 si svolgerà un altro workshop di fotografia naturalistica con i fotografi Zaffi e Piazza a Marano – Riserva Canal Novo. Alle 10.30 ci sarà la premiazione concorso scuole e la presentazione del laboratorio Centro Storico, che si svolgerà nella Vecchia Pescheria di Marano. Nel pomeriggio ci saranno gli incontri conclusivi della residenza artistica “Impercettibilis materia” alle 16 nello Spazio Ersetti di Udine, a cura di Hybrida e Leantro Pisano e alle 18 nella Vecchia Pescheria di Marano con l’incontro “Territori del suono: pratiche e riflessioni context-specific sulle arti sonore in Italia”. Una conversazione moderata da Leantro Pisano con Renato Rinaldi (Hybrida), Antonio Della Marina (Spazioersetti), Alessandra Zucchi (Spazioersetti), Francesco Bergamo (ricercatore Iuav) e Sarah Waring (artista sonora).

La cerimonia con le premiazioni dei vincitori del concorso NatureinPhoto si svolgerà sabato 27 aprile dalle 20 nella Vecchia Pescheria di Marano. Dalle 22 serata a cura di “Hybrida sound & light”. Gli eventi proseguiranno anche domenica 28 aprile con prima un’escursioni in barca all’alba in laguna dalle 5 alle 8, poi un’escursione guidata di birdwatching dalle 9 alle 11 nella riserva Canal Novo a Marano e infine dalle 15 l’escursione in motonave “Primavera in Laguna” nelle riserve naturali Valle canal Novo e Foci dello Stella. Dalle 11 alle 12.30 ultimo report sulla residenza aristica “Imperceptibilis materia” con la disseminazione dei risultati sul territorio e un incontro con la cittadinanza. L’incontro si svolgerà a Marano nella Vecchia Pescheria. Ultimo appuntamento nel Museo archeologico della Laguna sempre a Marano con la visita guidata a cura di Paola Maggi, dalle 17 alle 18.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!