I dubbi sui vaccini domani in uno spettacolo teatrale

22 Novembre 2018

PORDENONE. Venerdì 23 novembre, alle 18.30, l’Auditorium Concordia di Pordenone ospiterà la pièce teatrale “Il Decreto” della Compagnia del Teatro Artistico d’Inchiesta di Roma, regia di Angela Turchini e voce dell’eclettico e carismatico David Gramiccioli. L’opera è dedicata completamente al Decreto Lorenzin, tutta la verità in un unico spettacolo in cui si raccontano i retroscena politici della legge 119, da cui spicca il titolo della pièce.

Un viaggio a senso unico che l’autore, attore e reporter David Gramiccioli propone in due ore di fitta narrazione da cui si passa dall’approvazione dell’obbligo vaccinale agli interessi delle case farmaceutiche nelle produzione degli stessi alle testimonianze che hanno coinvolto e coinvolgono i danneggiati da vaccino. Resta un punto fermo e saldo di tutta la ricostruzione dell’opera: l’avvincente scoperta scientifica dei vaccini per l’umanità che lo stesso Gramiccioli ha sottolineato più volte in antitesi, però, con gli stessi componenti che provocherebbero spesso danni irreparabili. La scorsa stagione teatrale lo spettacolo ha toccato quasi tutte le regioni italiane, il debutto della nuova versione ulteriormente arricchita da inserti inediti, si è svolta ad Enna in Sicilia e arriverà in Friuli Venezia Giulia per la prima volta.

David Gramiccioli è stato inviato di guerra, è uno straordinario narratore teatrale, sempre in prima linea rispetto a casi importanti d’ingiustizia, ha dato vita a opere d’inchiesta di rilevante importanza contro l’orrore della pedofilia, alla ricostruzione e indagine sulla morte di Rino Gaetano e alla tragedia consumata all’Heysel. Già “Premio Diritti Umani” , insignito nel maggio 2018 del prestigioso “Premio Elsa Morante” per la sezione teatro. L’opera è dedicata alla memoria di Giorgio Tremante, venuto a mancare lo scorso anno, i cui figli sono deceduti a causa della vaccinazione, e padre della lotta per la Libertà di scelta vaccinale.

Info e prenotazioni: ildecreto.pordenone@gmail.com

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!