Haris Pasovic nuovo direttore artistico di Mittelfest

22 Novembre 2017

CIVIDALE. Haris Pašović è il nuovo direttore artistico di Mittelfest per il prossimo triennio. In seguito alla decisione dello scorso ottobre di lanciare una selezione pubblica per la scelta del nuovo direttore/direttrice di Mittelfest, il Presidente del festival cividalese Federico Rossi – che nello scorso mese di marzo l’Assemblea dei Soci ha confermato nell’incarico – e l’Assessore regionale alla Cultura Gianni Torrenti hanno presentato al Consiglio di Amministrazione – che l’ha approvato all’unanimità – il nominativo del nuovo direttore artistico di Mittelfest per il prossimo triennio.

E’ stato quindi indicato il nominativo di una vera e propria personalità internazionale nel campo del teatro e dello spettacolo, quello del pluripremiato regista teatrale di Sarajevo Haris Pašović. Oltre ad aver diretto numerosi spettacoli, Pašović ha partecipato negli anni ai principali festival programmati in tutto il mondo tra cui l’Edinburgh International Festival, il Festival d’Avignon, l’UK City of Culture, il Napoli Teatro Festival, il National Arts Festival of South Africa, il Singapore Arts Festival e molti altri.

Rossi e Torrenti hanno tra l’altro commentato: “Abbiamo abbracciato con entusiasmo la scelta di riportare di nuovo a Cividale dopo 25 anni una direzione internazionale. La straordinaria figura di intellettuale e artista europeo di Haris Pašović apre per Mittelfest una nuova, avvincente avventura. Nell’avviso di selezione per la presentazione di candidature venivano richieste in maniera primaria competenze di rilevante interesse internazionale, con una progettualità rivolta all’Europa e particolarmente all’area mitteleuropea e balcanica, condizione che è nel dna del festival. Ci siamo convinti a fare questo passo importante in considerazione del contesto multietnico di riferimento di Pašović, del suo eccellente curriculum artistico, dei progetti di prima qualità che ha diretto in ambito europeo e dell’impegno civile che ha sempre contraddistinto il suo lavoro”.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!