Grandi Maestri in Concerto Domani l’ascolto a Sacile

4 Agosto 2021

SACILE. Secondo appuntamento con i “Grandi Maestri in Concerto” per il XXV Fvg International Music Meeting. Giovedì 5 agosto alle 20.45 nell’ex Chiesa di San Gregorio di Sacile, serata dedicata agli strumenti ad aria con tre interpreti d’eccezione: Nicola Guidetti, uno dei flautisti più acclamati della scena internazionale che, accompagnato dal brillante pianista Bruno Volpato, proporrà le 3 Romanze op.94 di Schumann e l’Andante e Allegro di Rossini.

A seguire il clarinettista Domenico Sossai, vincitore di diversi concorsi nazionali e internazionali, accompagnato al pianoforte dalla professoressa Rita Covre, con l’esecuzione della Sonata op.167 di Saint-Saëns nell’anno del centenario dalla morte del compositore, capolavoro di malizia, eleganza e struggente lirismo, pensato per valorizzare le differenti qualità dello strumento: morbidezza di suono, atmosfere crepuscolari, vivacità. Concluderà la serata il fisarmonicista Gianni Fassetta, noto per il suo virtuosismo, di cui darà una prova con l’esecuzione del Mosaico Espanol di Fugazza, il brano Dijeca dello stesso Fassetta, Le Coucou di Daquin e Malaguena di Lecuona.

Concertisti di alto profilo, protagonisti di un festival che, arrivato alla sua 25^ edizione, ha confermato anche quest’anno, nonostante le molte difficoltà legate alla pandemia in atto, di essere punto di riferimento musicale a livello internazionale. Da un mese le strade e i palazzi di Sacile, dalla Scuola Secondaria Balliana-Nievo, al Liceo Pujati, da Palazzo Ragazzoni al San Gregorio, risuonano delle note di quasi 100 giovani musicisti provenienti da tutta Italia, chi dal Veneto, dalla Lombardia, dal Piemonte, dall’Emilia Romagna, dalla Liguria, fino anche dalla Sicilia e dalla Puglia, oltre che da diversi Paesi stranieri, come Belgio, Francia, Slovenia, Polonia, Cina e Corea del Sud.

Il Meeting proseguirà nelle serate del 7 e dell’8 agosto con gli ultimi concerti della rassegna “Giovani Talenti” per poi tornare, dopo una breve pausa, a fine agosto con nuove e originali proposte pianistiche, che permetteranno di ascoltare strumenti originali d’epoca romantica e ancora in autunno con appuntamenti cameristici e sinfonici oltre a eventi di contaminazione storica e artistica dedicati anche al 700° dalla morte di Dante Alighieri.

Organizzato dall’Associazione Ensemble Serenissima in co-organizzazione con il Comune di Sacile e il sostegno della Regione e della Fondazione Friuli, il XXV Fvg International Music Meeting, che già a giugno ha ricevuto il patrocinio del Parlamento Europeo, si fregia ora anche del patrocinio del Ministero della Cultura, un riconoscimento importante per una manifestazione che si concentra sui giovani, su nuove proposte e nuove sperimentazioni: un apprezzamento per quanto viene realizzato e un impegno non soltanto a confermare il livello di qualità sin qui raggiunto, ma anche a migliorare e innovare sempre.

Condividi questo articolo!