Grande Guerra nel Medio Friuli: parte il secondo ciclo

8 Settembre 2019

CODROIPO. Si conclude, con una serie di eventi e momenti di analisi e riflessione che prenderanno il via il 12 settembre alla Locanda Ai Tre Amici di Mortegliano, il progetto pluriennale Il Medio Friuli nella Grande Guerra, ideato e promosso dal Progetto Integrato Cultura del Medio Friuli, con il sostegno della Regione e della Banca di Credito Cooperativo di Basiliano. Avviato nell’autunno 2017 e suddiviso in due iniziative indipendenti dal titolo “Il Friuli nella Grande Guerra 1917/2017” e “Il Friuli nella Grande Guerra: il 1918 e la fine del conflitto”, intese a formare un unico, dettagliato e composito disegno, ha voluto far conoscere la realtà del Medio Friuli negli anni dalla disfatta di Caporetto ai primi mesi della fine del primo conflitto mondiale.

Di tutto ciò è rimasta traccia in molti diari inediti scritti da uomini, donne, sacerdoti e militari: tornati alla luce grazie ad una lunga operazione di ricerca sul territorio avviata in collaborazione con storici, ricercatori, privati locali e il Comitato Centenario Prima Guerra Mondiale Zona Medio Tagliamento, dopo un attento lavoro curato da Serena Fogolini, ora il P.I.C. del Medio Friuli finalmente ne pubblica degli estratti: Quaderni della Grande Guerra nel Medio Friuli, una serie di 5 quadernetti tematici (“La guerra dopo Caporetto”; “Sotto il giogo dell’invasore”; “Guerra e fede”; “La battaglia di chi rimane” e la copia integrale delle paginette memorie scritte al tempo da Maria Villotti Burba di Rivignano) che verrà presentata in Horror est bellum – lettura scenica affidata alla regia di Luca Fantini – a Bertiolo e Rivignano Teor.

La rassegna si snoda poi in un percorso fatto di incontri/conversazioni di approfondimento su diversi temi a Mortegliano, Muzzana e Codroipo; di aperture di luoghi e strutture con visite guidate al fortino di Beano di Codroipo e al fortino di Sedegliano a cura di Itineraria, di apertura con rievocazione storica a cura de Il Nuovo Fronte – Gruppo di Rievocazione Storica alle trincee di Madrisio di Varmo, per concludersi con un concerto corale all’Auditorium Comunale di Codroipo nella serata di sabato 21 settembre

Il primo appuntamento, come detto, sarà per il 12 settembre, alle 20.30 nella Locanda Ai Tre Amici di Mortegliano con La controstoria della Grande Guerra nel Medio Friuli, conversazione con Angelo Floramo scrittore storico e docente, Alessandro Pennazzato scrittore e storico. Interventi musicali a cura della Scuola di Musica Diocesana di Mortegliano. A seguire, venerdì 13 settembre, ore 20.30 – Villa Muciana / Muzzana: L’ultimo caduto italiano nella Grande Guerra, conversazione con Paolo Strazzolini storico e docente, Claudio Zanier storico. Domenica 15 settembre, dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 18 Apertura delle trincee militari di Madrisio di Varmo e dei Fortini di Beano e di Sedegliano. Visite guidate ai fortini a cura di Itineraria in partenza ogni ora. Alle 11 a Madrisio, rievocazione storica in uniforme d’epoca e simulazione della vita di trincea a cura de Il Fronte Nuovo.

Condividi questo articolo!