Grande Guerra: Casarsa (mostra) e Ragogna (libro)

31 Gennaio 2019

Casarsa

RAGOGNA. Il Museo della Grande Guerra di Ragogna ricorda i due appuntamenti previsti per sabato 2 febbraio. Alle 11 a Casarsa, in via Stazione 2 nel Palazzo Brischis-De Lorenzi (a 100 metri dalla stazione ferroviaria) inaugurazione della mostra storica “Ritorno a casa – Casarsa snodo della Grande Guerra”, curata dal dott. Marco Pascoli.

Alle 18, nel Museo della Grande Guerra di Ragogna, presentazione del libro “Un alpino in guerra” di Andrea Vazzaz. Enea Guarneri fu un giovane ufficiale bresciano degli alpini, Medaglia d’Oro al Valor Militare, morto il 25 giugno 1918 nel crollo di una caverna scavata per fuggire dal campo di concentramento austriaco di Aschach an der Donau. Prima di quel tragico epilogo, con le Penne Nere “le aveva viste tutte”, o quasi: il fronte carnico nel 1915, l’alto Isonzo con i temibili fronti del Rombon e del Massiccio del Monte Nero nel 1916, la battaglia dell’Ortigara nel giugno 1917, i disperati combattimenti della ritirata di Caporetto sulle Prealpi Giulie nell’ottobre 1917…

Il libro ne ripercorre la biografia militare fino al 1916, riportando alla luce parte significativa della documentazione personale, immergendoci nell’umanità di un “eroe”, poco noto, della Grande Guerra.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!