Grafie d’artisti a confronto alla mostra di Leonor Fini

11 Agosto 2021

Leonor Fini – Figura femminile con gatti, 1989

TRIESTE. Nell’ambito della mostra “Leonor Fini. Memorie triestine”, venerdì 13 agosto alle 18.30 al Magazzino 26 del Porto Vecchio di Trieste, avrà luogo un incontro su “Leonor Fini, Gillo Dorfles e Arturo Nathan. Grafie a confronto”. Interverrà, con la conduzione della curatrice Marianna Accerboni, Mauro Galli, già presidente dell’Associazione Grafologica Italiana – Sezione di Trieste. Autore di analisi della scrittura di personaggi quali Trump, il principe Harry e Meghan Markle e Berlusconi, e grande viaggiatore, Galli parlerà della personalità della Fini, esaminata attraverso la sua grafia in rapporto alle grafie e al temperamento degli amici artisti Nathan e Dorfles, la cui analisi è esposta in mostra.

Nel corso dell’appuntamento verranno infatti messe a confronto le analisi dettagliate e scientifiche della scrittura di questi tre pittori visionari, molto rappresentativi del milieu artistico culturale della Trieste degli anni Venti: città allora avanzatissima e cosmopolita, in cui la Fini si formò a stretto contatto con alcuni triestini suoi coetanei, che sarebbero divenuti famosi a livello mondiale come, oltre a Dorfles e Nathan, il futuro gallerista Leo Castelli, Bobi Bazlen, il grande traghettatore della letteratura dell’Est europeo in Italia, Svevo e Umberto Saba.

All’incontro seguirà una visita guidata alla mostra, che si concluderà con una degustazione di vini della Cantina Zidarich (Prepotto, Duino Aurisina, Trieste). In agosto altre visite guidate da parte della curatrice avranno luogo giovedì 12 alle 18.45, venerdì 13 ore 19.30, venerdì 20 alle ore 17.45, domenica 15 e 22 alle 11.30.

Nell’ambito della rassegna è stato ideato anche il concorso ”Il più bel gatto del mondo”, aperto ai bambini dai 6 ai 12 anni e ispirato alla grande passione di Leonor Fini per questo felino, principale motivo ispiratore della sua arte e protagonista della sua vita privata. I piccoli artisti potranno ispirarsi in mostra, dove la figura del gatto è molto presente, e creare le loro opere nello spazio espositivo, seguiti dalla curatrice, oppure a casa (info 335 6750946).

Sabato 21 agosto dalle 10.30 alle 13 avrà luogo un laboratorio di fumetto per bambini (9 -14 anni) e dalle 18 alle 20.30 un laboratorio d’illustrazione per adulti con Paola Ramella, disegnatrice triestina di fama internazionale e titolare della Scuola Zerocinque. I laboratori saranno preceduti da una visita guidata con inizio rispettivamente alle 10 e 17 (per ciascun laboratorio il numero massimo di partecipanti è di sei persone, info 335 6750946).

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!