Gradisca si prepara all’Ethnic Festival (dal 22 aprile)

18 Aprile 2016

GRADISCA. Un autentico viaggio sensoriale, che colloca la cittadina di Gradisca d’Isonzo al di là dei confini europei, facendola incontrare e interagire con le culture, le storie e le tradizioni musicali dei 5 continenti. Dal 22 aprile al 1 maggio Gradisca ospiterà l’edizione 2016 dell’Ethnic Festival (quest’anno focus sulla conoscenza e sull’Oriente). La manifestazione, organizzata dall’associazione Nuovi Universi Etnici, presieduta da Lucio Vittor, in collaborazione con il sodalizio cervignanese Progetto Futuro, è stata presentata nella sala consiliare del municipio di Gradisca, alla presenza del sindaco Linda Tomasinig, del vicesindaco Enzo Boscarol, dell’assessore comunale al commercio David Cernic, del presidente di Progetto Futuro, Luca Furios, e del coordinatore degli eventi culturali, Andrea Berton.

Un momento di confronto e di scambio tra culture, ma anche un’occasione unica per degustare cibi e bevande di tutto il mondo, assistere a spettacoli di artisti nazionali e internazionali e approfondire le proprie conoscenze grazie al contributo di esperti conoscitori delle tradizioni, degli usi e dei costumi dei vari popoli. I visitatori, che potranno curiosare tra gli stand allestiti in piazza Unità, saranno accompagnati in un percorso interculturale che è propedeutico anche alla crescita economica del territorio. Tra gli eventi principali inseriti in calendario ci sono la “Notte del Mundialito” e la “Notte bianca”. La novità del 2016 sarà la “Notte rosa”, giovedì 28 aprile, dedicata alle donne e alla bellezza. Quest’anno, per la prima volta, è stata inserita nel programma la premiazione delle atlete del “Torneo femminile delle Nazioni 2016” e c’è attesa per la partecipazione della squadra femminile dell’Iran.

Si comincerà venerdì 22 aprile con la cerimonia di inaugurazione, alle 19, nella piazza principale di Gradisca, alla presenza delle autorità. A partire dalle 17 e fino alle 23 saranno proposte esibizioni di danza e balli multietnici. Non mancheranno angoli dedicati agli articoli orientali e approfondimenti con esperti. Sabato 23 aprile, dalle 10 alle 22, giornata dedicata ai Caraibi e alla cultura caraibica. Oltre ai balli di gruppo, alle esibizioni di danza e all’animazione per bambini e adulti, nell’arco della giornata sarà possibile assistere a dimostrazioni di cucina e degustazioni. Domenica 24 aprile la “Notte del Mundialito” movimenterà il “villaggio” Ethnic, allestito in piazza Unità. Il programma di lunedì 25 aprile sarà interamente dedicato all’Oriente. La giornata sarà all’insegna dello yoga e del suono delle campane tibetane. Giovedì 28 aprile spazio alle donne e alla bellezza, con dibattiti e approfondimenti sulla condizione femminile a cura di Fare Donna Fvg. In programma anche la premiazione delle squadre femminili del “Torneo delle Nazioni”. Saranno anche eletti “Miss e Mister Ethnic Festival 2016”.

Venerdì 29 aprile occhi puntati sul Medio Oriente. Ospiti d’onore le campionesse mondiali di danza del ventre del Club Sunshine. Sabato 30 aprile la “Notte Bianca” sarà un’occasione per vivere Gradisca fino a tarda sera grazie ai numerosi stand multietnici, musica dal vivo, e orari d’apertura prolungati nei negozi del centro e nei locali pubblici. Sempre sabato, nel pomeriggio, interventi culturali sull’induismo. Nel villaggio globale di Ethnic festival saranno tante le attività collegate alle cucine tipiche dei cinque continenti. I ragazzi dell’Istituto Stringher di Udine si esibiranno nello show cooking, rinnovando una felice partnership avviata da diversi anni in occasione di Chocofest. Domenica 1 maggio, infine, dalle 15 alle 20, appuntamento con la musica live e il contest riservato alle giovani band del territorio.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!