A Gorizia la storia di Drotto, dragone solo al mondo

2 Marzo 2018

GORIZIA. Ci sono storie capaci di toccare insieme le corde della dolcezza e della tenacia: racconti che parlano ai sentimenti e al tempo stesso sollecitano la forza di vivere e di affrontare le sfide che ogni giorno incontriamo nel nostro percorso. “Un amico accanto”, la produzione della compagnia Mattioli in scena sabato 3 marzo alle 16.30 al Kulturni Center Bratuž di Gorizia, è uno spettacolo poetico e divertente: con grande semplicità accarezza temi delicati e spesso difficili da far arrivare ai grandi e piccini. Così il piccolo protagonista, iniziando il viaggio alla ricerca di un amico, scopre che anche i momenti dolorosi, se si accettano, si trasformano in una insospettabile ricchezza.

Il penultimo appuntamento della Stagione teatrale 2018 di “Pomeriggi d’inverno”, a cura del CTA – Centro Teatro Animazioni e Figure di Gorizia, è liberamente ispirato al romanzo “Un amico per dragone”, dello scrittore statunitense Dav Pilkey, il mitico autore di “Capitan Mutanda”. Tutto ruota intorno a un piccolo dragone, Drotto, “solo” al mondo, eppure convinto che esista un altro essere speciale con cui dividere lo spazio, il tempo, il gioco e i suoi pensieri. Drotto è convinto che incontrarlo potrà fargli bene: non sa come potrebbe essere la sua altra “metà“, sa solo che vuole trovarla e averla accanto, per colmare la sua solitudine. Per questo si incamminerà verso l’ignoto a braccia spalancate, nella ricerca del suo amico. Quando ogni speranza sembra perduta, ecco che arriverà qualcuno a chiamarlo per nome: per la prima volta nella sua vita. La prima grande emozione di un nuovo percorso fatto di sorprese e sentimenti…

Nel corso di questi anni Monica Mattioli ha sviluppato un lavoro a stretto contatto con diversi gruppi teatrali attraverso seminari sul lavoro d’attore e firmando regie di spettacoli con giovani attori. La drammaturgia e regia dello spettacolo è firmata a quattro mani da Monica Parmagnani e da Monica Mattioli che, in scena, è affiancata da Alice Bossi.

Anche in occasione di questo spettacolo si rinnova il progetto dell’alternanza scuola-lavoro inserito nell’ambito della Stagione di Teatro di Figura di Gorizia, ideata e promossa dal CTA. Un’esperienza utile e motivante per i più giovani: alle 15.30 e alle 15.50, sarà possibile prendere parte ad una breve visita guidata del Kulturni Center Bratuz, a cura del gruppo di studenti impegnati nel progetto. La biglietteria sarà operativa dalle 15, info www.ctagorizia.it tel 0481537280.

La Stagione di Pomeriggi d’inverno è realizzata in sinergia con il Comune di Gorizia, la Regione, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, la Fondazione CARIGO, e con Kulturni Center Bratuž di Gorizia e Associazione Puppet FVG. Anche quest’anno gli spettacoli si chiudono “in dolcezza” con la piccola merenda sana e fragrante del Panificio Iordan di Capriva.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!