Golden Serpentine Love si proietta al Parco Piuma (Go)

14 Luglio 2021

GORIZIA. Torna con un nuovo appuntamento nello scenario di Parco Piuma a Gorizia la rassegna itinerante di musica, teatro e danza “Palchi nei Parchi”, ideata dal Servizio foreste e Corpo forestale della Regione con la direzione artistica della Fondazione Luigi Bon. Venerdì 16 luglio (ore 20.15) è la volta di evento realizzato in co-produzione con l’importante realtà del concorso pianistico internazionale di Sacile PianoFvg, diretto da Davide Fregona, che ha prodotto il film musicale “Goldberg Serpentine Love”, ora al centro di un vero e proprio tour in ambito regionale, nazionale e internazionale. La produzione ha messo in moto un progetto ambizioso, che ha coinvolto numerosi enti e realtà locali, a partire dal Distretto Culturale del pianoforte presieduto da Dory Deriu Frasson e il Comune di Sacile.

L’intenso film a sfondo musicale racconta la storia d’amore tra due giovani, mentre Sacile con la sua bellezza e i suoi scorci magici è la co-protagonista visiva del racconto: al centro sua maestà il pianoforte, strumento simbolo della città sul Livenza. Protagonisti della produzione firmata dal regista Luca Coassin e il producer e sceneggiatore Pasqualino Suppa sono il giovane talento pianistico polacco Tymoteusz Bies. il giovane danzatore franco-marocchino di fama internazionale Amine Messaoudi – che ha fatto anche parte del corpo di ballo della rockstar Madonna – e per il ruolo di protagonista la sedicenne sacilese esordiente Ilaria Moretto. Il plot racconta di un pianista che sta facendo le prove negli spazi della fabbrica Fazioli per prepararsi all’accompagnamento di un film dei fratelli Lumiere (Danse Serpentine) e contemporaneamente di una giovane che sta guardando lo stesso film: inevitabile l’incontro e l’innamoramento dei due protagonisti. Si tratta di una vera e propria danza visiva sulle note del pianoforte che esegue le celebri “Variazioni di Goldberg” di Bach, una danza “serpentina” che rende omaggio a uno dei più celebri frammenti di cinema delle origini: la “Danse Serpentine” dei fratelli Lumière del 1897.

Accanto alla visione del cortometraggio, la serata riserva anche un momento di performance live, protagonisti il pianista di origine udinese Ferdinando Mussutto – noto, tra l’altro, per le musiche da film al festival “Le Giornate del Cinema Muto” di Pordenone – e la danzatrice e performer Ilaria Bagarolo.

La rassegna “Palchi nei Parchi” è ad ingresso gratuito con prenotazione sul sito www.palchineiparchi.it. Possibile aderire liberamente alla campagna di raccolta fondi green per finanziare il progetto “Dopo la tempesta Vaia – Insieme per la rinascita dei boschi”.

INFO www.palchineiparchi.it e canali social della rassegna (Fondazione Luigi Bon – 0432 543049 – info@palchineiparchi.it)

Condividi questo articolo!